Balamku

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Balamku
Balamku1.jpg
Localizzazione
Stato Messico Messico
Mappa di localizzazione

Coordinate: 18°33′36.7″N 89°56′39.7″W / 18.560194°N 89.944361°W18.560194; -89.944361

Balamku è un piccolo sito archeologico Maya scoperto nel 1990, localizzato nello stato messicano del Campeche.

Il nome significa "Giaguaro Nero" in lingua maya. Venne occupato a partire dal 300 a.C. Le costruzioni più importanti sono datate dal 300 al 600. La scoperta più interessante è il Tempio degli Stucchi, in quanto gli scavi hanno scoperto un dipinto intatto lungo 20 metri datato al 550-650, che mostra creature mitologiche, rane giganti, serpenti e giaguari.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rider, Nick ; 2010 ; Yucatan & Mayan Mexico ; Pubblicato da Interlink Publishing Group ; isbn 978-1-56656-795-4
  • Voelkel, J&P ; 2007 ; Middleworld ; Pubblicato da Smith & Sons ; isbn 978-1575255613 ; Jaguarstones.com

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]