Atti di Filippo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Filippo apostolo in un ritratto di Domenico Marchetti

Gli Atti di Filippo sono un apocrifo del Nuovo Testamento relativo a Filippo, apostolo, scritto in greco nel IV secolo. Presenta influenze encratite e gnostiche.

È una raccolta eterogenea di vari 'atti' più il martirio. Per secoli ne sono stati disponibili manoscritti parziali. Nel 1974 ne è stato ritrovato un manoscritto completo dai francesi François Bovon e Bertrand Bouvier in un monastero del monte Athos, in Grecia.

Descrive la predicazione di Filippo in Grecia, Frigia, Siria, Partia (attuale Iran) e il suo martirio per crocifissione a testa in giù a Gerapoli, in Frigia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]