Lettera agli Alessandrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Lettera agli Alessandrini è un apocrifo del Nuovo Testamento scritto in greco antico nel II secolo, andato perduto. L'attribuzione pseudoepigrafa è a Paolo, apostolo. È nominata nel canone muratoriano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]