Apocalisse di Tommaso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L' Apocalisse di Tommaso o Visione di Tommaso è un apocrifo del Nuovo Testamento scritto in latino nel IV-V secolo in ambiente manicheo. L'attribuzione pseudoepigrafa è all'apostolo Tommaso. Ci è pervenuta in due versioni latine, chiamate lunga (IX secolo) e corta (XI-XII secolo).

Descrive la fine del mondo riprendendo ampiamente la canonica Apocalisse di Giovanni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]