Arsinoe (mitologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arsinoe – personaggio della mitologia greca e figlia di Minia e di Eurianassa
  • Arsinoe – personaggio della mitologia greca e figlia di Fegeo che fece uccidere Alcmeone. Fu venduta come schiava
  • Arsinoe – personaggio della mitologia greca e madre di Asclepio avuto con Apollo (secondo Esiodo)
  • Arsinoe – personaggio della mitologia greca trasformata in sasso da Afrodite dopo che Archefonte si uccise
  • Arsinoe – personaggio della mitologia greca ed una delle Nisee, nutrice di Dionisio infante sul Monte Nisa[1]
  • Arsinoe (o Laodamia o Gilissa) – personaggio della mitologia greca e nutrice di Oreste. Lasciò uccidere il proprio figlio al posto del piccolo Oreste sostituendolo nel luogo dove dormiva

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Igino. Fabulae, 182