Arcidiocesi di Toliara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Arcidiocesi di Toliara
Archidioecesis Toliarana
Chiesa latina
Diocesi suffraganee
Morombe, Morondava, Tôlagnaro
Arcivescovo metropolita Fulgence Rabeony, S.I.
Sacerdoti 66 di cui 30 secolari e 36 regolari
2.426 battezzati per sacerdote
Religiosi 55 uomini, 223 donne
Abitanti 1.097.500
Battezzati 160.175 (14,6% del totale)
Superficie 43.570 km² in Madagascar
Parrocchie 24
Erezione 8 aprile 1957
Rito romano
Cattedrale San Vincenzo de' Paoli
Indirizzo B.P. 30, Toliara 601, Madagascar
Dati dall'Annuario pontificio 2018 (ch · gc)
Chiesa cattolica in Madagascar

L'arcidiocesi di Toliara (in latino: Archidioecesis Toliarana) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica in Madagascar. Nel 2017 contava 160 175 battezzati su 1 097 500 abitanti. È retta dall'arcivescovo Fulgence Rabeony, S.I.

Territorio[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi comprende parte della provincia di Toliara.

Sede arcivescovile è la città di Toliara, dove si trova la cattedrale di san Vincenzo de' Paoli.

Il territorio è suddiviso in 24 parrocchie.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La diocesi di Tuléar fu eretta l'8 aprile 1957 con la bolla Cum id ob temporum di papa Pio XII, ricavandone il territorio dalla diocesi di Fort-Dauphin (oggi diocesi di Tôlagnaro).

Originariamente suffraganea dell'arcidiocesi di Tananarive (oggi arcidiocesi di Antananarivo), l'11 dicembre 1958 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dell'arcidiocesi di Fianarantsoa.

Il 28 ottobre 1989 assunse il nome di diocesi di Toliara per effetto del decreto Apostolicis sub plumbo della Congregazione per l'evangelizzazione dei popoli.[1].

Il 3 dicembre 2003 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla De universo dominico di papa Giovanni Paolo II.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Michel-Henri Canonne, A.A. † (25 aprile 1959 - 28 febbraio 1974 dimesso)
  • René Joseph Rakotondrabé † (28 febbraio 1974 - 15 maggio 1989 nominato vescovo di Toamasina)
  • Fulgence Rabeony, S.I., dal 2 aprile 1990

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

L'arcidiocesi nel 2017 su una popolazione di 1.097.500 persone contava 160.175 battezzati, corrispondenti al 14,6% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 36.000 350.000 10,3 20 2 18 1.800 42 66 10
1980 35.670 405.000 8,8 21 2 19 1.698 29 89 14
1990 56.000 791.196 7,1 31 3 28 1.806 50 198 14
1999 86.000 722.000 11,9 35 9 26 2.457 50 207 20
2000 87.000 750.000 11,6 34 9 25 2.558 58 216 19
2002 65.000 700.000 9,3 37 9 28 1.756 75 240 20
2003 77.603 795.000 9,8 44 11 33 1.763 64 244 20
2004 79.000 795.000 9,9 48 10 38 1.645 56 279 19
2010 94.645 912.000 10,4 62 22 40 1.526 67 277 21
2014 119.638 1.014.000 11,8 63 26 37 1.899 68 305 23
2017 160.175 1.097.500 14,6 66 30 36 2.426 55 223 24

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (LA) Decreto Apostolicis sub plumbo, AAS 82 (1990), p. 207

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]