Antonio Pavanello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Pavanello
Antonio Pavanello.jpg
Pavanello in Heineken Cup 2012-13 contro il Leicester
Dati biografici
Paese Italia Italia
Altezza 195 cm
Peso 113 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Seconda linea
Ritirato 2015
Carriera
Attività di club¹
2001-05Rovigo54 (20)
2005-10Benetton Treviso76 (5)
Attività in franchise
2010-15Benetton Treviso76 (5)
Attività da giocatore internazionale
2005-14Italia Italia23 (0)

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 7 marzo 2020

Antonio Pavanello (Agordo, 13 ottobre 1982) è un dirigente sportivo ed ex rugbista a 15 italiano, direttore sportivo del Benetton Treviso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario del Bellunese, Pavanello si formò rugbisticamente nel Rovigo, club con il quale esordì in massima serie a 19 anni il 20 gennaio 2002 (vittoria 18-17 sul Parma; dopo cinque campionati con la squadra rossoblu passò al Benetton Treviso, con cui vinse tre titoli di campione d'Italia.

Già rappresentante l'Italia a livello Under-18 e Nazionale A, disputò il suo primo test match a Salta, in Argentina, nel giugno 2005, in occasione di un incontro dell'Italia con i Pumas; in 9 anni di nazionale totalizzò 23 presenze.

A gennaio 2010 il C.T. Nick Mallett inserì Pavanello nella rosa dei giocatori da utilizzare per il Sei Nazioni[1].

Dall'ottobre 2008 Antonio Pavanello è dottore in architettura, essendosi laureato a Venezia con una tesi sul recupero edilizio[2].

Alla fine della stagione 2014-15 annunciò il ritiro dall'attività agonistica con passaggio a quella dirigenziale; dalla stagione successiva al ritiro è, infatti, direttore sportivo del club, posizione nella quale fu riconfermato nel 2018[3].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nazionale, raduno a Roma dal 24 gennaio, su federugby.it. URL consultato il 20 gennaio 2010.
  2. ^ Rugby e università: Antonio Pavanello è dottore in Architettura, su benettonrugby.it, Benetton Rugby Treviso, 1º ottobre 2008. URL consultato il 20 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2020).
  3. ^ Il DS Pavanello ed il team manager Ceccato confermati sino al 2020, su benettonrugby.it, Benetton Rugby Treviso, 16 maggio 2018. URL consultato il 7 marzo 2020 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2020).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]