Antonio Maria Aprile

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Antonio Maria Aprile (Carona, 1500 circa – Genova, 1550 circa) è stato uno scultore svizzero-italiano[1].

Figlio di Giovanni Antonio da Carona, scolpì un pulpito nella Cattedrale dell'Assunta di Savona dove si era recato con la famiglia. Nel 1520 realizza un monumento funebre in onore dei genitori del marchese Don Fadrique Enriquez de Ribera, sistemato nella Certosa di Santa Maria de Las Cuevas presso Siviglia.

Realizza nel 1524 il monumento funebre del vescovo Francisco Ruiz, posto nel convento di San Juan de la Penitencia a Toledo. Negli anni successivi realizza altri monumenti per diversi nobili iberici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Edoardo Arslan (a cura di), Arte e artisti dei laghi lombardi, I, Tipografia Editrice Antonio Noseda, Como 1959, 375-376.
  • Stefano Della Torre, Tiziano Mannoni, Valeria Pracchi (a cura di) Magistri d'Europa. Eventi, relazioni, strutture della migrazione di artisti e costruttori dei laghi lombardi. Atti del convegno (Como, 23-26 ottobre 1996), NodoLibri, Como 1997, 212.
  • Laura Damiani Cabrini, Antonio Maria Aprile (?). San Giovanni Battista, in Giovanni Agosti, Jacopo Stoppa, Marco Tanzi (a cura di), «Il Rinascimento nelle terre ticinesi. Da Bramantino a Bernardino Luini», Officina Libraria, Milano 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN96402553 · ULAN (EN500097754