Antonino Pietro Gullotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Antonio Gullotti)
Jump to navigation Jump to search
Antonino Gullotti
Antonino Gullotti.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature III, IV, V, VI, VII, VIII, IX, X
Gruppo
parlamentare
Democrazia Cristiana
Collegio Catania
Incarichi parlamentari
  • III
    • membro della XII commissione industria e commercio (12 giugno 1958 - 15 maggio 1963)
  • IV
    • vicepresidente della commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della Mafia in Sicilia (14 maggio 1964 - 4 giugno 1968)
    • membro della I commissione affari costituzionali (1º luglio 1963 - 4 giugno 1968)
    • membro della XII commissione industria e commercio (1º luglio 1963 - 20 gennaio 1965)
    • membro della commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della Mafia in Sicilia (20 gennaio 1964 - 4 giugno 1968, 13 marzo 1964 - 4 giugno 1968)
  • V
    • membro della I commissione affari costituzionali (10 luglio 1968 - 24 maggio 1972)
    • membro della commissione parlamentare d'inchiesta sul fenomeno della Mafia in Sicilia (4 ottobre 1968 - 13 aprile 1970)
  • VI
    • membro della IV commissione giustizia (25 maggio 1972 - 4 luglio 1976)
  • VII
    • membro della IV commissione giustizia (5 luglio 1976 - 19 giugno 1979)
    • membro della IX commissione lavori pubblici (5 luglio 1976 - 19 giugno 1979)
  • VIII
    • membro della IV commissione giustizia (11 luglio 1979 - 11 luglio 1983)
  • IX
    • membro della IV commissione giustizia (12 luglio 1983 - 1º luglio 1987)
  • X
    • membro della IV commissione giustizia (4 agosto 1987 - 9 agosto 1989)
Sito istituzionale

Ministro dei Lavori Pubblici
Durata mandato 26 giugno 1972 –
7 luglio 1973
Presidente Giulio Andreotti

Durata mandato 12 febbraio 1976 –
29 luglio 1976
Presidente Aldo Moro

Durata mandato 29 luglio 1976 –
11 marzo 1978
Presidente Giulio Andreotti

Ministro delle partecipazioni statali
Durata mandato 7 luglio 1973 –
23 novembre 1974
Presidente Mariano Rumor

Ministro della Sanità
Durata mandato 23 novembre 1974 –
12 febbraio 1976
Presidente Aldo Moro

Ministro delle Poste e Telecomunicazioni
Durata mandato 11 marzo 1978 –
20 marzo 1979
Presidente Giulio Andreotti

Ministro dei Beni Culturali e Ambientali
Durata mandato 4 agosto 1983 –
17 aprile 1987
Presidente Bettino Craxi

Durata mandato 17 aprile 1987 –
28 luglio 1987
Presidente Amintore Fanfani

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione Avvocato

Antonino Pietro Gullotti detto Nino (Ucria, 14 gennaio 1922Roma, 9 agosto 1989) è stato un politico italiano della Democrazia Cristiana, deputato dal 1958 fino alla morte, numerose volte Ministro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Queste le tappe della sua carriera politica:

Tra i fondatori nel 1958 della corrente dorotea, si avvicinò sempre di più ad Aldo Moro e Benigno Zaccagnini e successivamente a Ciriaco De Mita. Uomo potente ma discreto, scrissero di lui che possedeva "il 41 per cento delle tessere bianche in Sicilia".[1] Calogero Mannino (che firmò un articolo di commemorazione sull'organo ufficiale della DC Il Popolo, il giorno dopo la sua morte) lo descrisse in questi termini: "Sua regola fu la tolleranza senza debolezze, il rispetto per gli altri e per le ragioni degli altri. La lezione del suo impegno politico, rimane fondamentale per tutti. Fondamentale la sua lezione di umiltà come signorilità". Suo nipote Francantonio Genovese è stato sindaco della città di Messina in quota Margherita.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte
— Roma, 28 novembre 1988.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]