Antonio Fantin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Fantin
Nazionalità Italia Italia
Altezza 175 cm
Peso 55 kg
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità Stile libero, dorso
Categoria S5
Record
50 m s.l. 31"16 Record mondiale (2018)
100 m s.l. 1’07”73 Record mondiale (2018)
Società A.S.P.E.A. Padova
Palmarès
Mondiali IPC 1 2 2
Europei giovanili 4 1 0
Italiani Assoluti Palermo 2018 2 1
Europei Dublino 2018 4 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 24 gennaio 2018

Antonio Fantin (3 agosto 2001) è un nuotatore italiano, campione mondiale, quattro volte campione europeo giovanile, quattro volte campione Europeo. Detentore dei record mondiali sui 50sl S5 e 100sl S5.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in una competizione internazionale ufficiale agli europei giovanili paralimpici nel 2017, dove vince 4 medaglie d'oro (100 stile, 100 dorso, 400 stile e 200 misti) e 1 d'argento (100 rana). Convocato ai mondiali di Città del Messico del 2017, nel primo giorno di gare vince la medaglia d'oro nei 400 m stile libero con il tempo di 5'09"59[1], diventando il nuovo campione del mondo. Lo stesso giorno prende parte alla staffetta 4x100 m stile libero 34 punti insieme ai compagni Simone Barlaam, Francesco Bocciardo e Federico Morlacchi, vincendo la medaglia d'argento alle spalle del Brasile[2]. Nei giorni seguenti vince 2 bronzi individuali nei 100 stile e 100 dorso e un altro argento nella staffetta 4x50 stile mista 20 punti.

Come tutti gli atleti del nuoto paralimpico viene sottoposto alla riclassificazione della categoria di appartenenza e gli viene assegnata la categoria S5.

Con i colori dell'Aspea Padova Onlus, società di appartenenza, partecipa ai Campionati Italiani Assoluti Estivi di Palermo che si tengono dal 22 al 24 giugno nel capoluogo siciliano. In vasca dimostra subito le sue intenzioni prendendosi la medaglia d'oro e siglando il nuovo Record del mondo sui 50sl S5. Altra medaglia d'oro sui 100m sl S5 ed una d'argento sui 200m sl S5.

Convocato agli Europei di Dublino viene impegnato in tutte le specialità individuali (50sl 100sl 200sl e 50 dorso S5) e nelle staffette (4x50mista 20 pts e 4x100sl 34pts). Nella prima giornata scende in vasca con e contro l'amico e rivale Francesco Bocciardo che gli tiene testa e si aggiudica l'oro siglando il record del mondo. Per Antonio un ottimo secondo posto e medaglia d'argento in una gara condotta più sul controllo dell'avversario che sul suo reale ritmo di gara. Ma è solo l'inizio, si stanno scaldando le polveri...i fuochi d'artificio arriveranno a breve. In serata nuota la staffetta 4x100sl 34 pts ed inizia lo spettacolo pirotecnico. La squadra è composta da: Stefano Raimondi, Riccardo Menciotti, Simone Barlaam ed Antonio Fantin. ORO!!!! Una gara condotta sempre in testa che ferma il cronometro a 3’50”86 siglando il nuovo Record Italiano. La mattina del giorno seguente si qualifica per la finale dei 50m dorso e la sera stessa si aggiudica un ottimo secondo posto e medaglia d'argento dietro il portacolori ucraino. Seguono due giorni di riposo ed il venerdì si ricomincia. Nelle qualifiche dei 50sl S5 si impone con un ritmo devastante che gli consegna il miglior tempo per la finale che disputerà in serata e soprattutto annienta il già suo Record del Mondo aggiornandolo a 31''16. La finale è una storia già scritta. Motori avanti tutta e vittoria che assegna il primo ORO personale della competizione europea nuotando in 31''18 a 2 centesimi dal suo record del mondo siglato la mattina stessa. Senza avere il tempo per festeggiare, sabato mattina è già pronto per le qualifiche dei 100m sl S5. Miglior tempo e corsia preferenziale per la finale che si disputerà in serata. Ad attenderlo in vasca ci sono nuovamente i rivali dei giorni precedenti: Furer, il portacolori svizzero e Francesco Bocciardo, l'altro alfiere del nuoto italiano categoria S5. Saliranno tutti e tre sul podio ed anche stavolta Antonio supera se stesso con un sigillo da manuale...con i giri dei motori già a fondo scala al suono della sirena sgancia l'ancora dal blocco di partenza e scatena la cavalleria...Oro e Record del Mondo (1'07''73 WR)!!! Ma non è ancora finita... Arianna Talamona, Arjola Trimi, Francesco Bocciardo e Antonio Fantin compongono la staffetta 4x50 stile libero mixed. Quattro frazioni condotte in modo ineccepibile, ma la svolta della gara inizia in terza frazione con Bocciardo che recupera sugli avversari e la sinfonia di questa orchestra si completa negli ultimi 50 metri... Antonio riceve il testimone già caldo da Francesco Bocciardo e si fionda verso la sponda opposta della vasca a tempo di record.Una prestazione collettiva che vale al quartetto la medaglia d'Oro e, con la revisione cronometrica, il Record Europeo in 2'22''87.


Palmarès'[modifica | modifica wikitesto]

Campionati mondiali IPC 4x50 m st. libero mista 20pts S6 100 m st. libero S6 400 m st. libero S6 100 m dorso S6 4x100 m 34 pts
2017 Città del Messico
Messico Messico
Argento Bronzo
1'08"11
Oro
5'09"59
Bronzo
1'22"18
Argento
4'15"27
Campionati italiani IPC 50 m st. libero S5 100 m st. libero S5 200 m st. libero S5
2018 Palermo
Italia Italia
Oro
31"58 WR
Oro
1'12"00
Argento
2'32"00
Campionati Europei 4x50m st libero mista

20pts S5

50m sl S5 100m sl S5 200m sl S5 4x100m sl 34pts 50m dorso
2018 Dublino
Irlanda Irlanda
Oro

2'22"87 R.EU

Oro

31''18

Oro

1’07”73 WR

Argento

2'26"53

Oro

3’50”86

Argento 36”17

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Results - Men's 400m Freestyle S6 Final, su paralympic.org, 2 dicembre 2017. URL consultato il 3 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Results - Men's 4x100m Freestyle Relay 34pts Final, su paralympic.org, 2 dicembre 2017. URL consultato il 3 dicembre 2017.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare d'oro al merito sportivo - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'oro al merito sportivo
— Casa delle armi del Foro Italico, 19 dicembre 2017

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]