Angelo Petrella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Angelo Petrella (Napoli, 1978) è uno scrittore, sceneggiatore e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Angelo Petrella è nato nel 1978 a Napoli.

Nel 1996 si trasferisce a Roma, dove si laurea in Lettere Moderne presso l'Università La Sapienza con una tesi sull'esperienza poetica del Gruppo 93. Dopo un breve periodo trascorso a Parigi, consegue nel 2008 un dottorato in Letteratura Italiana presso l'Università di Siena, sull'opera narrativa di Luigi Pirandello con Romano Luperini.

Dal 2010 cessa le pubblicazioni universitarie e abbandona l'ambito accademico per dedicarsi all'attività letteraria.

Il suo esordio narrativo è con l'editore Meridiano Zero, specializzato nel genere noir e l'hard boiled nel mercato italiano: la casa editrice padovana pubblica i romanzi brevi Cane rabbioso (2006) e Nazi Paradise (2007, tradotto anche in Germania). La sua scrittura si inerisce nell'alveo di quella nouvelle vague napoletana che "urla in modo vero e vivo la condizione nuova di una realtà sociale, con tutte le sue contraddizioni[1]".

Nel 2008 esce il terzo romanzo La città perfetta, che segna il passaggio all'editore Garzanti. Il libro, un'epopea criminale e politica ambientata nei primi anni Novanta, riscuote successo di pubblico e critica. Più volte ristampato e finalista al Premio Scerbanenco, il romanzo viene tradotto in Francia e ne viene tratto un doppio allestimento teatrale per l'edizione 2010 del Napoli Teatro Festival Italia. Intanto, l'autore inizia l'attività giornalistica, lavorando in particolare a inchieste e reportage narrativi apparsi sulle riviste Carta, Vanity Fair e Hustler. Alcuni di questi confluiranno nel volume Quello che manca. Un viaggio intorno a Napoli.

Il quarto libro Le api randage esce sempre per lo stesso editore nel 2012. A vent'anni da Tangentopoli, il romanzo segue le vicende dell'ascesa e del crollo di una famiglia di grandi industriali napoletani, tra scandali, intrighi e crimini. Nel 2014 Petrella pubblica con l'editore Rizzoli un thriller storico intitolato Pompei. L'incubo e il risveglio.

Nel 2017 esce il romanzo Operazione Levante pubblicato da Baldini & Castoldi. Si tratta di una spy-story avente come tema il conflitto in Siria, l'Isis e la guerra per il petrolio. Nell'ottobre dello stesso anno il libro riceve il Premio Megaris per la narrativa.

Nel 2018 esce|Fragile è la notte per Marsilio Editori. Il romanzo apre una serie narrativa destinata con protagonista l'ispettore di polizia napoletano Denis Carbone, uno sbirro alcolizzato e dal passato torbido, che riscopre l'istinto di giustizia imbattendosi nell'omicidio di una ricca ereditiera, barbaramente assassinata nella sua sfarzosa villa del quartiere di Posillipo. Prima ancora di essere pubblicato, i diritti cinematografici del libro sono stati acquistati dalla Madeleine Film.

Come sceneggiatore firma soggetti e script per il cinema e la televisione, lavorando a serie come La nuova squadra e Non è stato mio figlio. Ha collaborato con diversi quotidiani, tra cui la Repubblica, il Corriere del Mezzogiorno e Il Mattino. Come traduttore dall'inglese e dal francese, lavora alla collana Il Giallo Mondadori.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) L'ultimo guappo - Nazione Indiana, in Nazione Indiana, 24 novembre 2006. URL consultato il 04 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN48929617 · ISNI (EN0000 0000 7851 1266 · SBN IT\ICCU\CFIV\184629 · BNF (FRcb15911273m (data)