Angela Ricci Lucchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Angela Ricci Lucchi

Angela Ricci Lucchi (Lugo di Romagna, 1942Milano, 28 febbraio 2018[1]) è stata una regista e pittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver studiato pittura[2] in Austria con Oskar Kokoschka[3], si trasferì a Milano col compagno e co-regista, l'architetto di origini armene Yervant Gianikian[4]. Dagli anni settanta realizzò numerosi cortometraggi di cinema sperimentale e d'avanguardia[5], come i cosiddetti "film profumati" (Alice profumata di rosa, 1975) la cui proiezione è accompagnata dalla diffusione di essenze aromatiche che interagiscono col film[6]. L'esperienza confluì poi nei lungometraggi documentari degli anni ottanta. Queste opere si concentrano in particolare sulla manipolazione di filmati già esistenti, secondo l'estetica del found footage, con particolare attenzione a immagini di guerra e del periodo coloniale[7].

Al lavoro di Ricci Lucchi e Gianikian sono state dedicate retrospettive e rassegne dal Museum of Modern Art di New York[8], dalla Cinémathèque française[9] e dal Centre Pompidou[10] di Parigi e dalla Biennale di Venezia[11].

Le opere di Ricci Lucchi e Gianikian hanno vinto premi al Bellaria Film Festival (Su tutte le vette è pace[12]), Asiatica Film Mediale (Frammenti Elettrici N. 4 Asia - N. 5 Africa), IBAFF - Festival Internacional de Cine (Pays barbare[13]).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lungometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Alice profumata di rosa (1975)
  • Catalogo comparativo (1975)
  • Catalogo della scomposizione (1975)
  • Del sonno e dei sogni di rosa limitata al senso dell'odorato (1975)
  • Erat Sora (1975)
  • Klinger e il guanto (1975)
  • Non cercare il profumo di Buñuel (1975)
  • Stone Book (1975)
  • Wladimir Propp - Profumo di lupo (1975)
  • Lo specchio di Diana (1996)
  • Frammenti elettrici n° 1 - Rom (2001)
  • Frammenti elettrici n° 2 - Vietnam (2002)
  • Frammenti elettrici n° 3 - Corpi (2002)
  • Frammenti elettrici n° 4 - Asia (2005)
  • Frammenti elettrici n° 5 - Africa (2005)
  • Film perduto (2010)
  • Notes sur nos voyages en Russie 1989-1990 (2011)
  • Frammenti elettrici n° 7 - Gypsies Toward Bamyan (2013)
  • Frammenti elettrici n° 8 - Shooting Party (2013)

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1987 - Bellaria Film Festival, premio Casa Rossa per il miglior film indipendente dell'anno a Dal Polo all'Equatore
  • 1999 - 47º Festival di Trento, premio speciale della giuria per la migliore opera di autore italiano a Su tutte le vette è pace
  • 2005 - Yerevan International Film Festival, premio speciale della giuria a Oh! uomo
  • 2005 - Asiatica Film Mediale, menzione Speciale a Frammenti Elettrici N. 4 Asia - N. 5 Africa
  • 2013 - FilmMaker Festival, menzione speciale della giuria a Pays barbare
  • 2014 - IBAFF - Festival Internacional de Cine, premio miglior lungometraggio a Pays barbare

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morta Angela Ricci Lucchi, outsider del nostro cinema: celebri i suoi film 'profumati', in Spettacoli - La Repubblica, 28 febbraio 2018. URL consultato il 28 febbraio 2018.
  2. ^ Archive Larousse : Dictionnaire du Cinéma - GIANIKIAN (Yervant), RICCI LUCCHI (Angela) - GIBBONS (Cedric), su www.larousse.fr. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  3. ^ Illuminations - The Films of Yervant Gianikian and Angela Ricci Lucchi, su www.ucl.ac.uk. URL consultato il 7 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).
  4. ^ NON NON NON | Yervant Gianikian e Angela Ricci Lucchi, su Abitare. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  5. ^ Gianikian e Ricci LucchiNei crepacci del tempo presente, su LaStampa.it. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  6. ^ Lamberto Pignotti, I sensi delle arti: sinestesie e interazioni estetiche, Dedalo, 1993, p. 127, ISBN 8822004124.
  7. ^ Yervant Gianikian and Angela Ricci Lucchi X 2 - Harvard Film Archive, su hcl.harvard.edu. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  8. ^ Angela Ricci Lucchi and Yervant Gianikian, A Retrospective | MoMA, su www.moma.org. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  9. ^ Gianikian e Lucchi al Centre Pompidou | Artribune, su Artribune. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  10. ^ Yervant Gianikian & Angela Ricci Lucchi : Rétrospective, su www.centrepompidou.fr. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  11. ^ il manifesto, su ilmanifesto.info, https://plus.google.com/+IlmanifestoMobi. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  12. ^ Manifestazioni in programma al 47^ FilmFestival di Trento 1999 - I film premiati, su www.planetmountain.com. URL consultato il 7 dicembre 2015.
  13. ^ Angela Ricci Lucchi - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 7 dicembre 2015.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN45217161 · ISNI (EN0000 0000 7842 0073 · LCCN (ENnr94039746 · GND (DE123764750 · BNF (FRcb14418451j (data) · ULAN (EN500116296