Anatolij Aleksandrovič Sobčak

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anatolij Aleksandrovič Sobčak
Russia stamp A.A.Sobchak 2002 3.25r.jpg
Francobollo commemorativo emesso nel 2002

Sindaco di San Pietroburgo
Durata mandato giugno 1991 –
5 giugno 1996
Predecessore Boris Gidaspov
Successore Vladimir Jakovlev

Dati generali
Partito politico Indipendente
Università Università statale di San Pietroburgo
Professione Giureconsulto ed educatore

Anatolij Aleksandrovič Sobčak (in russo: Анатолий Александрович Собчак?; Čita, 10 agosto 1937Svetlogorsk, 20 febbraio 2000) è stato un politico russo. È stato coautore della Costituzione della Federazione Russa e primo sindaco democraticamente eletto di San Pietroburgo. È noto per essere stato il mentore politico di Vladimir Putin e Dmitrij Medvedev.

Nel 1997 volò a Parigi per fuggire ad un'inchiesta penale; tornò nel 1999, quando Putin, che era stato suo vicesindaco, diventò premier e fece archiviare le accuse.

Morì nel 2000 mentre si trovava in tour per la campagna elettorale di Putin per le presidenziali. Causa ufficiale fu un attacco cardiaco.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Collare d'Argento dell'Ordine olimpico - nastrino per uniforme ordinaria Collare d'Argento dell'Ordine olimpico
— 1995
Medaglia commemorativa per il 300º anniversario della Marina Militare Russa - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 300º anniversario della Marina Militare Russa
— 1996
Cavaliere dell'Ordine Imperiale di Sant'Alexander Nevsky (Casa Romanov) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Imperiale di Sant'Alexander Nevsky (Casa Romanov)
— 2002
immagine del nastrino non ancora presente Ordine del santo principe Daniele di Mosca di I Classe

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN68982798 · ISNI (EN0000 0001 0858 319X · LCCN (ENn81050639 · GND (DE118994352 · BNF (FRcb12236402n (data)