Amiche di sangue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Amiche di sangue
Amiche di sangue.jpeg
Anya Taylor-Joy e Olivia Cooke in una scena del film.
Titolo originaleThoroughbreds
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata90 min
Rapporto2,39 : 1
Generethriller, drammatico, giallo
RegiaCory Finley
SceneggiaturaCory Finley
ProduttoreAndrew Duncan, Nat Faxon, Jim Rash, Alex Saks, Kevin J. Walsh
Produttore esecutivoDeclan Baldwin, B. Ted Deiker, Ryan Stowell
Casa di produzioneB Story, Big Indie Pictures, June Pictures
Distribuzione in italianoUniversal Pictures
FotografiaLyle Vincent
MontaggioLouise Ford
MusicheErik Friedlander
ScenografiaJeremy Woodward
CostumiAlex Bovaird
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Amiche di sangue (Thoroughbreds) è un film del 2017 scritto e diretto da Cory Finley, al suo debutto come regista,[1] con protagoniste Olivia Cooke e Anya Taylor-Joy.

Si tratta dell'ultimo film girato dall'attore Anton Yelchin, morto quattordici giorni dopo la fine delle riprese.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Amanda è una ragazzina che non prova alcun tipo di emozione ed è emarginata da tutti dopo che, volendo terminare le sofferenze del suo cavallo, lo squarta in maniera terribile e le foto finiscono per girare tra i suoi coetanei. Lily invece deve vivere in una villa superlusso con la madre e il suo nuovo compagno, con cui però ha un rapporto molto conflittuale. La madre di Amanda paga Lily affinché lei possa passare del tempo con la figlia, altrimenti sempre sola, e quando Amanda dice che lo sa (poiché aveva hackerato le e-mail della madre) allora Lily in uno slancio dice quello che pensa di lei, cioè che le fa paura. Iniziano a diventare amiche, quando Amanda dice all'amica se ha mai pensato di far uccidere il patrigno, Mark. In quel momento Lily dice alla compagna di andare via ma inizia a pensare seriamente alla questione. Rintracciano un ragazzo che spaccia droga che Lily aveva conosciuto ad una festa per far uccidere Mark, lo ricattano con una registrazione e gli ordinano di farlo quando nel weekend entrambe sono via, ma il ragazzo non ha il coraggio di farlo. Intanto i genitori di Lily decidono di mandare la figlia ad una scuola per ragazze problematiche dopo che lei si era fatta sospendere da quella dove andava. Una sera, mentre le ragazze sono sul divano, Lily confessa ad Amanda che nella bevanda che stava per bere c'è del Roipnol poiché aveva pensato di addormentarla per poi uccidere il patrigno e dare a lei la colpa, l'amica per risposta finisce tutta la bevanda. Appena si addormenta Lily si alza, prende un coltello e dei guanti, va di sopra e compie il delitto, poi torna dall'amica e la riempie del sangue e si appoggia sulle sue gambe piangendo. Il film si conclude con Lily che in città esce da una macchina di lusso e incontra il ragazzo che spacciava (che era il valletto per le auto) e gli dice che è contenta che non l'abbia fatto e che Amanda ha pensato di fare tutto da sola, nel frattempo ripensa alla lettera dell'amica che, in manicomio per il crimine, le racconta quello che le fanno fare e dei suoi sogni ricorrenti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La sceneggiatura del film, il cui titolo inizialmente era Thoroughbred,[2] era stata scritta da Cory Finley per essere un'opera teatrale, ma venne acquistata dalla B Story e dalla June Pictures per farne un film.[1]

Le riprese, iniziate il 9 maggio 2016[3] e terminate il 5 giugno seguente, si sono svolte nelle città di Cohasset, Tewksbury, Scituate, Scituate e Wellesley.[4]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer italiano viene diffuso il 24 luglio 2018.[5]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola è stata presentata al Sundance Film Festival 2017 il 21 gennaio,[2] distribuita nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 9 marzo 2018.[6] ed in quelle italiane dal 2 agosto 2018.[5]

Divieti[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti il film è stato vietato ai minori di 17 anni per la presenza di "comportamenti disturbanti, immagini sanguinolente, linguaggio non adatto, riferimenti sessuali e uso di droghe".[7]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Sull'aggregatore Rotten Tomatoes il film riceve l'86% delle recensioni professionali positive, con un voto medio di 7,1 su 10 basato su 124 critiche,[8] mentre su Metacritic ottiene un punteggio di 75 su 100 basato su 37 critiche.[9]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) David Ehrlich, ‘Thoroughbreds’: How a 28-Year-Old Playwright Who Had Never Been on a Film Set Directed the Best Debut of the Year, indiewire.com, 8 marzo 2018. URL consultato il 26 luglio 2018.
  2. ^ a b (EN) Dominic Patten, Sundance 2017: Robert Redford, New Rashida Jones Netflix Series, ‘Rebel In The Rye’ & More On Premiere, Docu, Midnight & Kids Slates, deadline.com, 5 dicembre 2016. URL consultato il 26 luglio 2018.
  3. ^ (EN) Copia archiviata, ssninsider.com, 13 maggio 2016. URL consultato il 26 luglio 2018 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2017).
  4. ^ (EN) Emily Sweeney, Anton Yelchin was recently in Mass. filming ‘Thoroughbred’, The Boston Globe, 20 giugno 2016. URL consultato il 26 luglio 2018.
  5. ^ a b Filmato audio Universal Pictures, AMICHE DI SANGUE - Trailer Ufficiale Italiano, su YouTube, 24 luglio 2018. URL consultato il 26 luglio 2018.
  6. ^ (EN) The Thoroughbreds Teaser Poster and Photos!, comingsoon.net, 6 ottobre 2017. URL consultato il 26 luglio 2018.
  7. ^ (EN) Parents Guide, Internet Movie Database. URL consultato il 26 luglio 2018.
  8. ^ (EN) Amiche di sangue, in Rotten Tomatoes, Flixster Inc. URL consultato il 26 luglio 2018. Modifica su Wikidata
  9. ^ (EN) Amiche di sangue, su Metacritic, CBS Interactive Inc. URL consultato il 26 luglio 2018. Modifica su Wikidata
  10. ^ (EN) ‘First Reformed’ And ‘The Favourite’ Top Gotham Awards Nominations, su deadline.com, 18 ottobre 2018. URL consultato il 18 ottobre 2018.
  11. ^ Pierre Hombrebueno, Independent Spirit Awards 2019: svelate tutte le nomination, Best Movie, 16 novembre 2018. URL consultato il 16 novembre 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema