American Truck Simulator

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
American Truck Simulator
videogioco
PiattaformaMicrosoft Windows, macOS, Linux
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 2 febbraio 2016
GenereSimulatore di guida
TemaGuida di autocarri in America del Nord
OrigineRep. Ceca
SviluppoSCS Software
PubblicazioneSCS Software
SerieEuro Truck Simulator
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera, mouse
SupportoDVD, download
Distribuzione digitaleSteam
Fascia di etàESRBE · PEGI: 3 · USK: 0
Preceduto daEuro Truck Simulator 2

American Truck Simulator (ATS) è un gioco di simulazione aziendale e di veicoli del 2016 sviluppato dalla società ceca SCS Software ed è il sequel parallelo al videogioco Euro Truck Simulator 2. È stato presentato all'Electronic Entertainment Expo 2015 (E3 2015), anche se è stato annunciato per la prima volta in sviluppo nel settembre del 2013. Il gioco è stato pubblicato il 2 febbraio 2016.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

American Truck Simulator è un simulatore di guida di camion con elementi di gestione aziendale. Lo scopo del gioco è trasportare merci, guidando autoarticolati, dal luogo di partenza al luogo designato, ed essere ricompensati. Il carico deve essere consegnato alla sede stabilita entro un determinato periodo di tempo e con il minor danno possibile per la merce, al fine di ottenere il maggior numero di punti esperienza e denaro possibili.

I soldi guadagnati, possono essere utilizzati per l'acquisto di altri camion (nonché aggiornamenti estetici, meccanici e strutturali per gli stessi), acquistare carburante ed effettuare riparazioni ai propri mezzi, rimborsare eventuali prestiti ottenuti dalla banca, assumere autisti e comperare garage per ospitarli e basarli. La quantità di denaro e di punti esperienza accumulati dipende dalla lunghezza della consegna (in miglia percorse) e dal tipo di merci trasportate. Quando si consegnano merci, i giocatori possono utilizzare il proprio camion acquistato personalmente, o utilizzarne uno fornito da una ditta esterna. In quest'ultimo caso, le riparazioni e gli altri costi sono a carico della ditta proprietaria del camion, invece che del giocatore, fatta esclusione per le penalità (multe) ottenute da condotte scorrette o collisioni con altri veicoli. I punti esperienza possono essere utilizzati per ottenere svariati vantaggi, ad esempio una migliore abilità di guida del giocatore, la possibilità di trasportare più generi diversi di carichi (come sostanze chimiche ed esplosivi) o di poter affrontare viaggi più lunghi. Man mano che si acquisiscono punti esperienza, e dunque si sale di livello, le ricompense per ogni carico effettuato correttamente si fanno sempre più redditizie.

Oltre a guidare e consegnare merci, il giocatore può anche gestire un'attività di autotrasporto, con personale e mezzi propri. I camionisti assunti eseguiranno le consegne autonomamente, andando ad aumentare gli introiti del giocatore. Più a lungo verranno tenuti i camionisti assunti, più diventeranno abili, e questo consentirà loro di trasportare merci più preziose e poter percorrere distanze maggiori, aumentando il guadagno totale delle loro consegne, e quindi il fatturato totale della propria attività. Il giocatore può selezionare per ciascun dipendente un addestramento diverso, al fine di renderlo più esperto su una competenza specifica della propria guida. A differenza di Euro Truck Simulator 2, nel gioco sono presenti stazioni di pesatura, dove il giocatore è tenuto a fermarsi per determinare il peso del carico, prima di procedere alla consegna. Talvolta, se la consegna avviene all'interno dello specifico Stato dal quale si è partiti, non viene richiesto di fermarsi. In caso la fermata venga imposta, e la si ignori deliberatamente, al giocatore verrà comminata una multa, come penalità.

Espansioni[modifica | modifica wikitesto]

Al momento del lancio erano disponibili gli stati della California e del Nevada, a cui è seguita l'aggiunta dell'Arizona nel giugno 2016 come aggiornamento principale. Nel novembre 2017, anche lo stato del Nuovo Messico è stato reso disponibile come DLC a pagamento. Ad ottobre 2018 è stato pubblicato il secondo DLC a pagamento, che andava ad aggiungere lo stato dell'Oregon alla mappa. A gennaio 2019 è uscità un'altra espansione della mappa, la terza a pagamento, comprendente lo stato di Washington. A luglio 2019, la società produttrice del gioco ha annunciato lo sviluppo di un'ulteriore espansione, che coinvolge lo Utah.

California[modifica | modifica wikitesto]

Nel primo stato reso disponibile del gioco le città presenti sono 20, tra cui le metropoli più importanti dello stato, oltre a numerosi luoghi celebri.

Nevada[modifica | modifica wikitesto]

Nello Stato del Nevada, introdotto contemporaneamente con la California al lancio del gioco, vi sono 10 città. A Las Vegas, principale centro economico e maggiore città dello stato, è possibile esplorare parte dello Strip, viale noto per i suoi casinò e le sue discoteche, e sono visibili alcune delle strutture più importanti, tra cui il Luxor. Il paesaggio, totalmente desertico, è in gran parte occupato dal deserto del Mojave.

Arizona[modifica | modifica wikitesto]

Il primo DLC di American Truck Simulator, reso disponibile come aggiornamento gratuito il 6 giugno 2016, presenta un paesaggio arido e occupato per la maggior parte dal deserto. È possibile esplorare 16 città, il Grand Canyon, parte della Route 66 e il deserto di Sonora.

New Mexico[modifica | modifica wikitesto]

Il New Mexico rappresenta il secondo DLC (il primo a pagamento) del gioco, ed è stato rilasciato il 9 novembre 2017. La parte occidentale dello stato, come la vicina Arizona, presenta un paesaggio roccioso e desertico, mentre nella parte orientale, confinante con il Texas, si può trovare un paesaggio principalmente pianeggiante, con altipiani, pianure e praterie aride, come nel resto degli stati centrali.

Oregon[modifica | modifica wikitesto]

L'Oregon, annunciato a febbraio del 2018, e rilasciato il 4 ottobre dello stesso anno, costituisce il terzo DLC (secondo a pagamento) di American Truck Simulator. È uno degli stati della Pacific Northwest, e confina a nord con lo Stato di Washington,a nord-est e ad est con l'Idaho, a sud con la California e il Nevada e infine ad ovest è bagnato dall'Oceano Pacifico. Il suo paesaggio cambia considerevolmente da est a ovest e da sud a nord. Ad est troviamo un panorama prevalentemente arido, e nella parte sud orientale (quella corrispondente al confine con il Nevada), si trova l'unico deserto dello stato. Ad ovest si estende la lunga costa a tratti bassa e a tratti alta e frastagliata con numerose falesie e scogliere, dove la catena montuosa delle Coast Range, con numerose foreste pluviali temperate, domina il paesaggio. La parte centrale e il resto dello stato invece, è occupata dalle Cascade Range, con un territorio in gran parte montuoso e ricoperto da foreste di conifere. In quest'area si trova anche il Mount Hood, la vetta più alta dello stato. La Valle del fiume Willamette è una delle più agricole dello stato, con numerosi vigneti e ditte vinicole. Inoltre quest'area è rinomata per la produzione di Sidro di Mele. Essa è compresa tra le catena delle Coast Range e delle Cascade Range, e racchiude buona parte della popolazione dello Stato, ove vi si trovano le città principali. 14 sono le città da esplorare, tra cui il principale centro economico e la più vasta città dello stato Portland, la capitale Salem, Eugene (il secondo centro più popoloso) e altre importanti città come Medford, Bend, Newport e Astoria. Con questa nuova espansione è stato introdotto nel gioco il celebre Volvo VNL, ed è stato reso disponibile l'aggiornamento alla versione 1.33 del gioco, con diversi cambiamenti nel gameplay, tra i quali gli svincoli sbarrati dalla polizia, e la comparsa di incidenti e vari restringimenti di carreggiata lungo le strade

Washington[modifica | modifica wikitesto]

Il 25 gennaio 2019, la SCS pubblica il quarto DLC (terzo a pagamento), che va ad includere lo Stato di Washington alla mappa. Nell'espansione vengono aggiunte 16 nuove città, e circa 3800 miglia di nuove strade percorribili. Con l'avvento di questo nuovo stato, vengono inseriti per la prima volta nel gioco i traghetti, con cui il giocatore può dirigersi verso ambedue i confini statunitensi (verso il Messico, e verso il Canada).

Utah[modifica | modifica wikitesto]

L'espansione che coinvolge lo Stato dello Utah viene rilasciata in data 7 Novembre 2019, come quinto DLC del gioco (quarto a pagamento), e vede coinvolte altre 10 città, tra cui la capitale Salt Lake City.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

American Truck Simulator ha ricevuto recensioni per lo più positive da parte della critica, con punteggio di 76/100 su Metacritic.[1]

James Cunningham di Hardcore Gamer ha dato al gioco un 4 su 5 dicendo: "mentre un po' più di realismo renderebbe American Truck Simulator più divertente, paradossale come potrebbe sembrare, non c'è modo di sfuggire a quanto sia giocabilmente fantastico".[2] Laura Dale di Polygon gli ha dato un 8/10 aggiungendo: "come qualcuno che ha affondato ore e ore in Euro Truck Simulator 2, una nuova mano di vernice, una serie di miraggi sconosciuta e la sfida di guidare dal lato opposto della strada mi ha lasciato fiduciosa che affonderò altrettante ore in American Truck Simulator".[3]

Andy Kelly di PC Gamer ha elogiato il gioco e ha notato che condivideva i punti di forza e le imperfezioni del suo predecessore a causa delle similitudini dei due giochi, sebbene consigliato che non fosse finito al momento del lancio e ha esortato i giocatori più cauti ad aspettare fino a che non fosse completato prima dell'acquisto del gioco.[4]

American Truck Simulator ha vinto come migliore soluzione tecnologica ai Czech Game of the Year Awards del 2016, ed è stato anche nominato come miglior gioco, miglior gioco per PC/Console e miglior audio.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ American Truck Simulator, Metacritic. URL consultato il 30 aprile 2018.
  2. ^ James Cunningham, Review: American Truck Simulator, in Hardcore Gamer, 21 febbraio 2016. URL consultato il 30 aprile 2018.
  3. ^ Laura Dale, American Truck Simulator Review, in Polygon, 4 febbraio 2016. URL consultato il 30 aprile 2018.
  4. ^ Andy Kelly, American Truck Simulator Review, in PC Gamer, 20 gennaio 2016. URL consultato il 30 aprile 2018.
  5. ^ (CS) Nominace - ČESKÁ HRA ROKU 2016, su ČESKÁ HRA ROKU 2016. URL consultato il 30 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi