Amba Aradam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la futura stazione della metropolitana di Roma la cui denominazione iniziale era "Amba Aradam-Ipponio", vedi Giorgio Marincola (metropolitana di Roma).
Amba Aradam
Truppe italiane in movimento (sullo sfondo l’Amba Aradam).jpg
Truppe italiane in movimento vicino all'Amba Aradam nel 1936
StatoEtiopia Etiopia
RegioneRegione dei Tigrè
Altezza2 756 m s.l.m.
Coordinate13°20′N 39°31′E / 13.333333°N 39.516667°E13.333333; 39.516667Coordinate: 13°20′N 39°31′E / 13.333333°N 39.516667°E13.333333; 39.516667
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Etiopia
Amba Aradam
Amba Aradam

L'Amba Aradam (amarico: አምባ አረደም, Āmiba Āredemi) è un altopiano montuoso (amba) situato a sud della città di Macallè e a circa 500 km a nord della città di Addis Abeba in Etiopia, nel sud-est della regione dei Tigrè.

Il monte è noto per l'omonima battaglia combattuta il 15 febbraio 1936, durante la guerra d'Etiopia, tra il Regio Esercito italiano, guidato da Filiberto di Savoia-Genova, e quello etiope, guidato da ras Mulughietà. Prima della battaglia l'esercito italiano aveva stretto delle alleanze con alcune tribù locali che tuttavia, in base alle trattative in corso, cambiarono più volte schieramento. Nella lingua italiana questa situazione ha dato vita, tramite una crasi, alla parola ambaradan, che indica infatti una situazione confusa e caotica o un'impresa complessa.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ambaradàn, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 10 gennaio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]