All Saints (All Saints)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
All Saints
Artista All Saints
Tipo album Studio
Pubblicazione 24 novembre 1997
Durata 59 min : 37 sec
Dischi 1
Tracce 13
Genere Soul
Pop
Etichetta London Records
Produttore Magnus Fiennes, Cameron McVey, Karl Gordon, Nellee Hooper, Johnny Douglas, Neville Henry, Karen Gibbs, John Benson,
Registrazione 1997
Certificazioni
Dischi di platino Spagna Spagna (1)[1]
(vendite: 100 000+)
All Saints - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1998)

All Saints è l'album di debutto del gruppo musicale pop britannico All Saints, pubblicato il 24 novembre 1997 dall'etichetta discografica London Records. L'album è stato registrato fra Washington e Londra.

Nel resto d'Europa il disco è stato pubblicato nei primi mesi del 1998.

Per promozione, dall'album sono stati estratti ben sei singoli: Never Ever, Bootie Call, I Know Where It's at, Under the Bridge / Lady Marmalade e War of Nerves. In Regno Unito Under the Bridge e Lady Marmalade sono state pubblicate come doppio singolo

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD (London 556 004-2 / EAN 0731455600421)[2]
CD (London 3984-29136-2)[2]
  1. Never Ever – 6:27 (Shaznay Lewis, Robert Jazayeri, Sean Mather)
  2. Bootie Call – 3:35 (Karl Gordon, Shaznay Lewis)
  3. I Know Where It's at – 5:08 (Karl Gordon, Shaznay Lewis, Paul Laurence Griffin, Walter Becker, Donald Fagen)
  4. Under the Bridge – 5:01 (Anthony Kiedis, John Frusciante, Chad Smith, Michael Balzary, Alexis McNair)
  5. Heaven – 4:48 (Shaznay Lewis, Natalie Appleton, Melanie Blatt, Fiennes, Cameron McVey)
  6. Alone – 3:34 (Karl Gordon, Shaznay Lewis)
  7. If You Want to Party (I Found Lovin') – 4:16 (Walker, Johnny Flippin)
  8. Trapped – 4:56 (Neville Henry, Karen Gibbs, Melanie Blatt)
  9. Beg – 4:00 (Shaznay Lewis, Douglas, Benson)
  10. Lady Marmalade – 3:54 (Kenny Nolan, Bob Crewe)
  11. Take the Key – 4:12 (Robinson, Karl Gordon, Shaznay Lewis)
  12. War of Nerves – 5:10 (Shaznay Lewis, Magnus Fiennes, Natalie Appleton, Nicole Appleton, Cameron McVey)
  13. Never Ever (All Star Mix) – 4:36 (Shaznay Lewis, Robert Jazayeri, Sean Mather)

Durata totale: 59:37

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1997/1998) Posizione raggiunta
Regno Unito[3] 2
Nuova Zelanda[2] 2
Svizzera[2] 3
Australia[2] 4
Belgio (Fiandre)[2] 5
Belgio (Vallonia)[2] 9
Paesi Bassi[2] 10
Canada[4] 10
Norvegia[2] 12
Italia[5] 12
Svezia[2] 13
Austria[2] 15
Francia[2] 19
Finlandia[2] 24
Stati Uniti[4] 40

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Solo Exitos 1959–2002 Ano A Ano: Certificados 1996–1999 (PDF).
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m All Saints (album) su italiancharts.com. URL consultato il 6 novembre 2010.
  3. ^ All Saints (album) su chartstats.com. URL consultato il 6 novembre 2010.
  4. ^ a b All Saints (album) su allmusic.com. URL consultato il 6 novembre 2010.
  5. ^ All Saints (album) su Hit Parade Italia. URL consultato il 6 novembre 2010.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica