Alex Rusconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alex Rusconi

Alessandro Rusconi, detto Alex (Brescia, 20 giugno 1975), è uno scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attratto sin da tenera età dal mondo dell'illusionismo, diventa un prestigiatore professionista nel 2002. Appassionandosi alla storia di queste arti comincia ad accumulare materiale inerente ad esse, tanto da diventare in breve tempo, di fatto, uno storico dell'illusionismo e della prestigiazione.

Nel 2002 pubblica il volumetto Parole Magiche, un glossario fondamentale per prestigiatori che conta oltre 400 termini utilizzati dagli addetti ai lavori. La prefazione viene scritta da Tony Binarelli.[1]

Nel 2004 è autore del più completo articolo biografico mai pubblicato sul prestigiatore Bartolomeo Bosco di Torino[2], il più importante rappresentante italiano dell'arte magica di tutti i tempi. Oggi quell'articolo si è evoluto in un libro biografico uscito nell'ottobre 2017 per i tipi della Florence Art Edizioni. Sempre nel 2004 collabora con il prestigiatore e comico Raul Cremona alla stesura e alla parte grafica del libro Elementale[3], che esce nel novembre dello stesso anno.

Nel 2006 pubblica I giuochi del Bagatto, una raccolta di dieci effetti cartomagici reinterpretati per essere eseguito con un mazzo di Tarocchi e la cui prefazione viene affidata ad Aurelio Paviato.[4]

Nel 2008 collabora con Raul Cremona alla stesura del libro La magia bianca ri...svelata[3], copia anastatica del volume di Henri Decremps di fine Settecento che esce nel maggio dello stesso anno e viene presentato durante il Congresso Magico di Saint Vincent. Collabora inoltre al libro L'Arte della prestidirigiri... sempre di Raul Cremona, recitando anche come spalla del comico nel DVD che completa il cofanetto[5].

Nel 2010 scrive la prefazione del libro Il mistero del lago di Bombardieri, scritto dall'attore, comico e musicista Enrico Zani.

Nel luglio 2011 pubblica un libro dedicato alla figura umana e artistica di Leopoldo Fregoli, attore, cantante, pioniere del cinema e inventore del trasformismo[3]. Si tratta della prima biografia in italiano su questo personaggio, punto di riferimento nella storia dello spettacolo italiano[3]. Il libro vanta la prefazione di Arturo Brachetti e una breve introduzione di Dario Ballantini.

Nel 2012 collabora con Mariano Tomatis e ancora con Raul Cremona alla realizzazione del libro La magia di Odaba[6][7], biografia di Ottorino Dalla Baratta, detto Odaba, importante illusionista, pittore e scultore del secolo scorso.

Nel 2016 pubblica a quattro mani con il Dott. Luigi Garlaschelli il Trattato di Magia Chimica, in cui si parla di chimica applicata alla prestigiazione, uno dei pochissimi libri dedicati a questo argomento[8]. Il libro viene tradotto in lingua inglese con il titolo Chemical Magic nel settembre del 2017.

Il mese successivo pubblica il libro: Bartolomeo Bosco. Vita e meraviglie del mago che conquistò l'Europa, biografia del già citato Bartolomeo Bosco[9][10].

Il volume, con prefazione di Raul Cremona, ottiene ottime recensioni[11][12] e viene presentato in diversi club magici tra cui il Club Bartolomeo Bosco e il Circolo Amici della Magia di Torino[13], in una serata curata da Mariano Tomatis[14], lo Spazio dell'Improbabile di Sarezzo[15], il Club Illusionisti e prestigiatori di Bologna e il Gruppo Toscano Prestigiatori di Firenze.

Nel maggio del 2018 il libro su Bosco è stato nuovamente presentato insieme a Mariano Tomatis durante il Festival STUPIRE[16] nel castello di Fontanellato (Pr).

Il libro di Rusconi ha anche ispirato una spedizione, in corso di organizzazione, per recuperare gli oggetti perduti da Bartolomeo Bosco nella Senna durante un trasporto e la notizia è stata riportata da diversi giornali[17].

Come redattore e articolista esterno collabora con importanti testate specializzate di livello nazionale come Magia Moderna, organo ufficiale del Club Magico Italiano, Qui Magia, diretta da Tony Binarelli, Magia, diretta da Massimo Polidoro e Scienza & Paranormale, organo (prima di Query) del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze (CICAP)[3][18].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (IT) Alex Rusconi, Parole Magiche, Lulu.com, 3 aprile 2018, ISBN 9780244978723. URL consultato l'11 aprile 2018.
  2. ^ cicap.org, Biografia Bosco[collegamento interrotto].
  3. ^ a b c d e jugglingmagazine.it, Fregoli la biografia, URL consultato il 18 giugno 2015
  4. ^ (IT) Alex Rusconi, I Giuochi Del Bagatto, Lulu.com, 3 aprile 2018, ISBN 9780244378684. URL consultato l'11 aprile 2018.
  5. ^ L'Arte della Prestidirigi... - Raul Cremona, musicafilm.it. URL consultato il 18 giugno 2015.
  6. ^ florenceartedizioni.com, La magia di Odaba[collegamento interrotto].
  7. ^ La magia di Odaba (Tony Binarelli), marianotomatis.it. URL consultato il 10 gennaio 2016.
  8. ^ Trattato di Magia Chimica, books.google.it. URL consultato il 4 gennaio 2017.
  9. ^ bresciaoggi.it, Bosco magico: il tesoro dell'arte di Alex Rusconi. URL consultato il 24 ottobre 2017.
  10. ^ florenceartedizioni.com, Bartolomeo Bosco. Vita e meraviglie del mago che conquistò l'Europa. URL consultato il 24 ottobre 2017.
  11. ^ (IT) Bartolomeo Bosco – Prestigiazione.it, su www.prestigiazione.it. URL consultato l'11 aprile 2018.
  12. ^ (IT) Bartolomeo Bosco, vita e meraviglie del mago che conquistò l'Europa | Mago Leo, su www.magoleo.com. URL consultato l'11 aprile 2018.
  13. ^ (IT) Edizioni Brescia S.p.A., Alex Rusconi a Torino col suo libro su Bosco, in Bresciaoggi.it. URL consultato l'11 aprile 2018.
  14. ^ Bosco!, in Mesmer. URL consultato l'11 aprile 2018.
  15. ^ (IT) Redazione, Sarezzo, il libro di Alex Rusconi dedicato al grande prestigiatore Bosco - EdV24.it, in EdV24.it, 5 marzo 2018. URL consultato l'11 aprile 2018.
  16. ^ Stupire! Il Festival delle Meraviglie 2018, in Mesmer. URL consultato il 2 giugno 2018.
  17. ^ (IT) Massimo Massenzio, Bartolomeo Bosco, caccia al tesoro scomparso del mago torinese, in Corriere della Sera. URL consultato il 30 luglio 2018.
  18. ^ Aggiornato al 2017

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN179745045 · ISNI (EN0000 0001 4004 214X · LCCN (ENno2011138226 · BNF (FRcb16622958q (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie