Ristampa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Copia anastatica)

Una ristampa è una nuova tiratura di una medesima edizione.

In campo accademico[modifica | modifica wikitesto]

In tale ambito, una ristampa è la riproduzione di materiale di solito precedentemente pubblicato su riviste specialistiche (accademiche o scientifiche).

In particolare, le ristampe di riviste scientifiche, tecniche e mediche sono molto diffuse, al fine di generare interesse e consapevolezza in lettori appartenenti a categorie sociali o professionali diverse. Tradizionalmente le ristampe sono decise dall'editore, ma esistono servizi di mediazione fra l'autore e le riviste, che spesso offrono anche servizi di marketing.

Editoria[modifica | modifica wikitesto]

Ristampa[modifica | modifica wikitesto]

In editoria una ristampa è la produzione di nuove copie di una determinata edizione di un libro da parte dello stesso editore. Può avvenire, ad esempio, per ragioni commerciali, quali l'esaurimento delle scorte di magazzino a fronte di nuove richieste.
La ristampa non è da confondere con la riedizione, che può contenere variazioni nel contenuto e può essere prodotta anche da un altro editore.

Ristampa anastatica[modifica | modifica wikitesto]

Consiste nella riproduzione inalterata di un libro antico o di un'opera moderna non più disponibile in commercio o di difficile reperibilità. Il volume prodotto è identico per contenuto: possono cambiare il formato e il tipo di carta impiegata per la stampa. Anche le note tipografiche (anno e luogo di stampa, ecc.) sono quelle del volume che si riproduce, mentre le note editoriali relative al nuovo editore sono poste a parte[1].

Tecniche

Originariamente veniva impiegata una tecnica foto-litografica. Il testo originale veniva fotografato per ottenere una matrice litografica (una lastra in pietra naturale). Poi si procedeva alla stampa.

La pietra è poi stata sostituita da altri supporti. Attualmente il sistema, sempre in formato immagine, è per lo più digitale.

Giochi di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Nei giochi di carte collezionabili, una ristampa è una carta pubblicata in un set precedente, che viene ripubblicata in una nuova collezione, talvolta con modifiche nella grafica e/o con testi aggiornati o corretti.

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Anche i fumetti, come qualsiasi libro, sono soggetti a ristampa. I fumetti classici possono essere ristampati rielaborando i disegni con tecniche più moderne.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giuliano Vigini, Glossario di biblioteconomia e scienza dell'informazione, Milano 1985.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]