Alberto Torresin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alberto Torresin
Alberto Torresin.jpg
Alberto Torresin con la maglia del Monza (1985)
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Carriera
Giovanili
197?-1980 Inter
Squadre di club1
1980-1981 Triestina 1 (-2)
1981-1982 Conegliano 33 (-21)
1982-1983 Verona 1 (-1)
1983-1986 Monza 93 (-87)
1987-1989 Conegliano 34+ (-?)
1989-1991 Reggina 6 (-5)
1991-1992 Pescara 5 (-8)
1992-1993 Fidelis Andria 24 (-14)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alberto Torresin (Cittadella, 2 febbraio 1960) è un ex calciatore italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell'Inter, con cui non riesce ad approdare in prima squadra, ha disputato con la maglia del Verona un incontro del campionato di Serie A 1982-1983, la sfida interna contro la Roma del 3 gennaio 1983, terminata con il risultato di 1-1.

Ha inoltre totalizzato 99 presenze in Serie B con le maglie di Monza, Reggina, Pescara e Fidelis Andria, ottenendo (con 5 presenze all'attivo) la promozione in massima serie col Pescara nella stagione 1991-1992. Nel corso della partita contro il Cesena, stagione 1984-1985, quando difendeva la porta del Monza, parò un calcio di rigore calciato dal portiere avversario Michelangelo Rampulla.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]