Aiuto:Amministratori

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
bussola Disambiguazione – Questa è una pagina sugli amministratori, se stai cercando l'aiuto per gli amministratori vedi Aiuto:Manuale per gli amministratori
Questa pagina di aiuto è riferita alla linea guida: Wikipedia:Amministratori.

Questa guida aiuta a comprendere meglio chi sono e a cosa servono gli amministratori di Wikipedia.

Gnome-help.svgSportello informazioni

Chi sono gli amministratori?[modifica | modifica wikitesto]

Su Wikipedia il termine amministratore (spesso abbreviato in admin, dall'inglese administrator, o sysop, dalla contrazione del termine system operator, cioè "operatore di sistema"), indica un utente volontario come tutti gli altri al quale, in seguito a votazione, sono state assegnate dalla comunità alcune funzioni tecniche necessarie al funzionamento dell'enciclopedia. Tali funzioni includono:

  • la cancellazione di pagine non conformi alle linee guida di Wikipedia
  • il blocco di utenti vandalici, problematici o incompatibili con il progetto, nel rispetto delle linee guida relative
  • il rollback, ovvero l'annullamento rapido di modifiche dannose o improprie
  • la protezione parziale o totale di specifiche pagine, per prevenire modifiche improprie o lo spostamento ad altro titolo
    • una pagina con protezione totale può essere modificata o spostata solo da un amministratore
  • l'oscuramento di modifiche in violazione di copyright oppure contenenti dati sensibili o potenzialmente diffamatori
  • lo spostamento di immagini e file: a differenza delle altre pagine (voci, categorie, ecc), che possono essere spostate da qualsiasi utente autoconvalidato, lo spostamento dei file può portare problemi, per cui è una funzione tecnica attribuita agli amministratori e ai mover
  • per la chiusura di una procedura di cancellazione non è necessario - di per sé - un amministratore: qualunque utente non coinvolto nella discussione può rilevare il consenso e proporre un certo esito. L'intervento di un amministratore è però comunque necessario quando l'esito della procedura prevede la cancellazione della voce e, in ogni caso, per bloccare la pagina della procedura terminata.
  • per la chiusura di una segnalazione di utente problematico non è necessario - di per sé - un amministratore: qualunque utente non coinvolto nella discussione può rilevare il consenso e proporre un certo esito. L'intervento di un amministratore è però comunque necessario quando l'esito della procedura prevede il blocco di una o più utenze e, in ogni caso, per bloccare la pagina della procedura terminata.

Tutte queste azioni sono reversibili e possono essere annullate da un qualsiasi altro amministratore (in alcuni casi anche da altri utenti non amministratori), si veda più avanti. Un elenco completo delle funzioni è disponibile in questa pagina.

Gli amministratori non sono utenti speciali e non hanno diritti o privilegi in più rispetto agli altri utenti. Anzi, il loro ruolo e la fiducia loro accordata li portano spesso a essere soggetti a responsabilità, critiche e controlli che altrimenti non li riguarderebbero. L'amministratore può agire di propria iniziativa solo in casi molto circoscritti: nella quasi totalità dei casi il suo compito è applicare nella pratica una decisione già presa dalla comunità degli utenti riguardo una determinata questione (come la cancellazione di una voce o il blocco di un utente).

Perché spesso nelle pagine di servizio viene suggerito di chiedere consiglio a un amministratore in caso di dubbio?[modifica | modifica wikitesto]

Poiché un utente, per godere della fiducia della comunità e avere quindi l'attribuzione delle funzioni di amministratore, deve conoscere e dimostrare di saper applicare le linee guida di Wikipedia con adeguata competenza, agli amministratori è anche lasciato in alcuni casi il compito di spiegare le regole o di tirare le fila in alcuni tipi di discussioni.

Una richiesta di aiuto o di mediazione rivolta a un amministratore ha dunque più probabilità di essere evasa con competenza che se venisse rivolta a un utente meno esperto, che potrebbe non avere le competenze in materia. Tuttavia, esistono molti altri modi per chiedere aiuto, prima di tutto porre una domanda allo Sportello informazioni, il luogo in generale più opportuno per ricevere aiuto celermente e in modo appropriato, oppure richiedere l'assistenza di un tutor.

Un amministratore mi ha bloccato/mi ha cancellato una pagina e credo l'abbia fatto perché gli sto antipatico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Non mordere gli amministratori, Aiuto:Voci cancellate e Wikipedia:Risoluzione dei conflitti.

Gli amministratori di Wikipedia agiscono in funzione del progetto enciclopedico, della volontà della comunità e delle sue linee guida, non per il proprio tornaconto. Essi hanno la sola funzione di applicare una serie di regole e decisioni stabilite dalla Wikimedia Foundation e dalla comunità: per esempio, esistono dei criteri specifici per stabilire se una voce può rimanere o se deve essere cancellata. Analogamente accade per il blocco di utenti problematici.

I casi nei quali un amministratore può agire di sua spontanea iniziativa sono pochi e ben delineati. Di solito si tratta di situazioni di urgenza, nelle quali si concretizza un rischio abbastanza grave per il progetto, come per esempio la cancellazione immediata di voci che violano il diritto d'autore o il blocco di utenze impegnate solo a compiere "vandalismi". Un amministratore può anche eseguire le cosiddette cancellazioni immediate (applicabili a vista sulla base di specifici criteri), per le quali si presume l'esistenza di un consenso preformato, che non è necessario confermare ogni volta: le cancellazioni immediate, infatti, si possono eseguire su pagine sicuramente inadatte a Wikipedia e immediatamente riconoscibili come tali (per esempio: pagine vuote, create per scherzo o per promuovere un marchio commerciale, file non funzionanti o doppi, e così via).

Le azioni degli amministratori, comunque, sono pubbliche e possono essere - spesso lo sono - controllate una per una da qualsiasi utente e dagli altri amministratori. Tutte le azioni che un amministratore può compiere su Wikipedia sono reversibili.

Qualora ritenessi che un amministratore abbia mal applicato una linea guida o sbagliato, prova a contattarlo direttamente: discutere in modo costruttivo e cortese è spesso il modo più semplice per risolvere un'incomprensione. Facendolo, tieni conto che potresti anche essere tu a non conoscere alcune linee guida o prassi di Wikipedia e che porsi con gentilezza è il modo più sicuro per riceverla a tua volta. Se ritenessi che l'amministratore abbia torto ma non lo ammetta puoi chiedere a un altro utente esperto (e possibilmente non coinvolto nella diatriba) di mediare. Se nel corso della discussione emergeranno dei pareri favorevoli alla tua tesi (per esempio, al ripristino di una pagina cancellata) potrai fare una richiesta agli amministratori segnalando la discussione e chiedendo che ne venga applicato l'esito. In caso di difficoltà nel raggiungere un consenso puoi usare le richieste di pareri, che godono di maggiore visibilità rispetto a singole discussioni tra utenti. Nel caso di una evidente violazione potenzialmente dannosa per il progetto o commessa per tornaconto personale, infine, si può anche proporre la revoca della funzione. Oltre ai controlli dei quali sono giornalmente oggetto da parte della comunità, inoltre, gli amministratori sono sottoposti ogni anno a una procedura di riconferma. Nota che qualsiasi uso in malafede - per esempio con l'intenzione di danneggiare Wikipedia o di esacerbare una lite - delle pagine di servizio è considerato alla stregua di vandalismo.

Gli amministratori e le procedure di cancellazione: troppa discrezionalità?[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Regole per la cancellazione.

Come detto, per la chiusura di una procedura di cancellazione non è formalmente necessario l'intervento di un amministratore: qualunque utente non coinvolto nella discussione può rilevare il consenso e proporre un certo esito. L'amministratore è però comunque necessario quando l'esito della procedura prevede la cancellazione della voce e, in ogni caso, per bloccare/archiviare la pagina della procedura terminata.

Nella chiusura di una procedura di cancellazione, è necessario effettuare tre azioni:

  1. Rilevare il consenso eventualmente emerso, riassumendo l'opzione più condivisa e solidamente argomentata tra quelle portate nella discussione. Questo non significa che l'opzione con un numero maggiore di utenti sostenitori sia quella da preferire o che in caso di parità numerica tra gli intervenuti non si possa prendere una decisione. La discussione per consenso, infatti, non è una votazione: pareri ben argomentati, sostenuti da fonti o dalle linee guida di Wikipedia hanno un peso maggiore nell'individuazione del consenso.
  2. Esaminare la voce alla luce delle linee guida: se un parere emerso nel corso della discussione è suffragato dalle linee guida di Wikipedia, può avere un rilievo maggiore rispetto a un parere espresso solo sulla base di opinioni personali. Un esempio: se la voce in cancellazione vìola una linea guida al punto da precludersi la presenza su Wikipedia ma nessuno degli intervenuti l'ha fatto notare, chiudendo la procedura si può applicare la linea guida e cancellare la voce, anche "ignorando" le argomentazioni a favore del mantenimento che, magari per non conoscenza, non tenevano conto della linea guida in questione.
  3. Operare in base alle opzioni suggerite nella discussione: fermo restando il rispetto delle linee guida, chiudendo la procedura ci si troverà una serie di opzioni emerse durante la discussione tra gli utenti (cancellazione, mantenimento, unione, scorporo...). Se nessuno ha proposto il mantenimento, per esempio, è improbabile che si decida di mantenere la voce.

Chiudendo una procedura di cancellazione, quindi, non si effettua una mera conta dei voti, ma alcuni rilievi più approfonditi che portano all'esito da applicare. In sostanza, l'esito di una procedura di cancellazione non è strettamente legato al numero di pareri espressi, è piuttosto il risultato di un'attenta (ma non sempre perfetta) combinazione di consenso, linee guida e buon senso. Chiudendo la procedura, quindi, vi è un grado di discrezionalità, che è tuttavia fortemente mitigato e limitato dallo strumento del consenso sul quale tutti gli utenti possono e sono invitati a far leva per individuare una soluzione condivisa anche prima della chiusura della procedura stessa. Nel corso di una procedura possono essere effettuate diverse proposte di chiusura, che verranno di volta in volta condivise da un numero diverso di utenti; si potrà usare gli esiti di quelle proposte per capire qual è l'opzione più condivisa (ad esempio, potrà essere favorevole al mantenimento anche un utente che nel corso della discussione si è espresso per l'unione a un'altra voce; in questo caso si potrebbe constatare che il mantenimento sia l'esito più condiviso). In ogni caso, se non condividi la decisione presa al termine di una procedura, la cosa migliore è contattare chi ha preso tale decisione e chiedergli - sempre educatamente e con cortesia - di spiegarne meglio le ragioni.

Gli amministratori sono dei moderatori?[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Wikiquette e Wikipedia:Risoluzione dei conflitti.

No. La comunità degli utenti - in generale - ha il compito e la capacità di moderarsi da sola. Se un diverbio tra utenti non si placa e i tentativi di mediazione degli altri utenti falliscono, è possibile richiedere l'intervento di un amministratore per bloccare i contendenti o la voce su cui stanno discutendo: questo accadrà in particolare se il protrarsi della discussione danneggia o rischia di danneggiare Wikipedia (per esempio, se nasce un'edit war o se gli utenti coinvolti scadono negli attacchi personali). In ogni caso, tutti gli utenti coinvolti in una discussione devono sempre cercare una soluzione mantenendo toni civili, tenendo conto che l'intervento tecnico di un amministratore (che può partecipare alla discussione anche in qualità di utente e per dare il proprio parere) è l'ultima spiaggia e che è preferibile non giungervi mai.

Gli amministratori sono retribuiti?[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Non esiste una redazione.

No. Su Wikipedia nessuno è pagato per fare l'amministratore: gli amministratori sono utenti volontari come tutti gli altri.

Gli amministratori sono responsabili dei contenuti di Wikipedia?[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Non esiste una redazione e Wikipedia:Avvertenze generali.

No. Ogni utente è responsabile - sia in sede civile sia penale - per le modifiche che apporta personalmente al sito. Il ruolo di amministratore non comporta ulteriori responsabilità sui contenuti: l'amministratore, in quanto utente, ha le stesse responsabilità riguardo le modifiche da lui stesso apportate e non può essere ritenuto responsabile per contenuti dei quali non sia il diretto autore (ovvero, per i cambiamenti che non ha apportato di persona).

Gli amministratori sono volontari al pari di tutti gli altri utenti e non sono vincolati, tenuti od obbligati in alcun modo – esplicito o implicito – a compiere alcuna azione o modifica sulle pagine e i contenuti di Wikipedia.

Ciò premesso, è scorretto chiedere (e ancor più pretendere) l'intervento di un amministratore per modificare dei contenuti coi quali si è in disaccordo: se si hanno delle motivazioni valide per farlo è possibile modificare di persona la voce o proporre la modifica nella relativa pagina di discussione, ma il risultato dell'azione deve rispettare un punto di vista neutrale ed essere supportato dalle necessarie fonti. In caso contrario non sarà ammissibile secondo le linee guida di Wikipedia (del resto è difficile "fidarsi" di un'affermazione che non è suffragata da una fonte attendibile) e verrà rimossa.

L'unico caso in cui è necessario l'intervento di un amministratore è nel caso in cui una pagina sia stata protetta. La protezione di solito è un provvedimento straordinario, volto a evitare una edit war fra utenti o per fermare vandalismi. Tranne casi eccezionali, il blocco non dura a lungo, ma finché le modifiche dirette alla voce sono impedite, è possibile chiedere a un amministratore (possibilmente attraverso la pagina di discussione della voce stessa) di effettuare la modifica. È sempre bene cercare un consenso comunitario prima di effettuare modifiche controverse o su fatti in corso, anche se la voce non è protetta.

È importante notare che l'uso di termini come amministratore e l'inglese system operator ("operatore di sistema") non rende la figura dell'amministratore di Wikipedia assimilabile in alcun modo a quella dell'"amministratore di sistema" presente nell'ordinamento italiano (ad esempio in materia di privacy, ma non solo): una responsabilità simile è assunta dalla stessa Wikimedia Foundation, la fondazione no-profit statunitense che mantiene operativi i server di Wikipedia. Il rappresentante legale di Wikimedia Foundation, incaricato di ricevere comunicazioni di carattere legale per conto della Fondazione, è quello che in inglese viene chiamato Designated agent.

Come faccio a diventare amministratore?[modifica | modifica wikitesto]

Abbreviazioni
Aiuto:DIVENTARE

Le funzioni di amministratore, è sempre bene ribadirlo, non generano un ruolo di prestigio e non vanno viste come una "stelletta al merito": servono capacità tecniche e conoscenze del funzionamento di Wikipedia che gli utenti con poca esperienza solitamente non hanno. In particolare è richiesta agli amministratori la capacità di patrolling, il che implica agire velocemente per contrastare le modifiche improprie e quindi molta esperienza da "utente semplice". Oltre a ciò, agli amministratori sono richiesti dei compiti tecnici che ugualmente richiedono esperienza e conoscenza dei meccanismi dell'enciclopedia. Per questo è sconsigliato che un nuovo utente si candidi ad amministratore, anche perché, per quanto resti possibile candidare sé stessi, è prassi frequentissima essere candidati da un altro utente.

Concludendo, a proposito dei requisiti minimi necessari per la candidatura (500 contributi e due mesi di registrazione), è concretamente improbabile che si possa essere eletti dopo pochi mesi dalla registrazione. Indicativamente, si può dire che serve almeno un anno di duro lavoro comprensivo di "lavoro sporco" e qualche migliaio di contributi, da cui deve emergere che l'utente abbia compreso cos'è Wikipedia, come vi si contribuisce, come funziona tecnicamente, di essere in grado di accettare le critiche e di saper mantenere rapporti cordiali con gli utenti con cui collabora. In poche parole: essere affidabile ed avere esperienza e conoscenza dei principali aspetti tecnici dell'enciclopedia.

La disponibilità a mettersi in gioco è lodevole e, come si è detto, è frequente nei nuovi arrivati, ma purtroppo non può bilanciare la mancanza di un'esperienza assolutamente indispensabile.

Dove rivolgersi agli amministratori[modifica | modifica wikitesto]

Le pagine di servizio dove chiedere l'intervento degli amministratori sono le seguenti:

Pagine correlate[modifica | modifica wikitesto]