Wikipedia:Guerra di modifiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Wikipedia:Edit war)
Jump to navigation Jump to search
Abbreviazioni
WP:EW
WP:EDIT WAR
WP:EDITWAR
Gnome-help.svgSportello informazioni

Una guerra di modifiche (o guerra di revisioni), in inglese edit war, è una situazione in cui due o più utenti fanno ripetutamente modifiche tra loro opposte, tentando di far prevalere per insistenza la propria versione. È una situazione spiacevole e dannosa: se una tua modifica viene annullata, discutine, non iniziare una battaglia a suon di annullamenti.

Definizioni[modifica wikitesto]

Nell'ambito di Wikipedia si sono consolidati due usi principali del termine "guerra di modifiche":

  • una serie di ripristini ripetuti che vedono coinvolti due o più partecipanti, eliminando le rispettive modifiche apportate a una voce dell'enciclopedia effettuando un annullamento o un rollback;
  • la situazione in cui due o più autori apportano ripetutamente ampie modifiche contrarie in una specifica voce (soprattutto in alcuni passaggi particolarmente controversi).

La seconda accezione è più difficile da definire con precisione e, in alcuni casi, non consente di raggiungere un accordo su quali episodi si debbano considerare "guerre di modifiche" ovverosia comportamenti problematici.

Origine del fenomeno[modifica wikitesto]

Le motivazioni che portano un partecipante ad ingaggiare una guerra di modifiche possono essere molteplici; di seguito ne viene riportato un elenco indicativo (e non esaustivo):

  • grande abbondanza di tempo libero se utilizzato male
  • onesta convinzione di essere nel giusto, o dell'errore altrui
  • disinformazione
  • forti convinzioni politiche, sportive, religiose o di altro tipo
  • orgoglio personale
  • pregiudizio o intolleranza su alcuni temi o nei confronti di un altro utente
  • occultamento di notizie sfavorevoli
  • intento promozionale, disturbatore o vandalico

Conseguenze e risultati[modifica wikitesto]

Che sia giusto o meno chiamare tali comportamenti guerre di modifiche, un'ampia maggioranza degli utenti considera inopportuno il protrarsi di azioni in cui le modifiche sono solo delle animate schermaglie per altro verso improduttive. Gli utenti orientati a una visione imparziale, una volta fallito il tentativo di "smorzare i toni" dei partecipanti o l'invito a cercare una pacifica risoluzione dei conflitti con gli altri mezzi a disposizione, possono richiedere la protezione della voce oggetto di controversie per stimolare un periodo di riflessione. Nei casi più gravi gli utenti coinvolti possono essere inseriti tra gli utenti problematici.

Guerre di ripristini e guerre di rollback[modifica wikitesto]

Le guerre di ripristini, una volta dette guerre di rollback, tra due o più persone sono contrarie ai principi di base di Wikipedia, portano discredito sui singoli partecipanti e spesso portano al blocco degli utenti coinvolti o alla protezione della pagina interessata. Una vera guerra di rollback ovverosia attuata tra utenti col diritto di rollback è invece da considerarsi un fatto decisamente più grave, chi è dotato di un flag ha il dovere di essere estremamente equilibrato nell'uso dello stesso.

Perché sono un fenomeno negativo[modifica wikitesto]

Le guerre di rollback a distanza ravvicinata rendono meno utilizzabili le cronologie delle pagine, rendono più difficile apportare dei contributi utili per gli utenti che non sono coinvolti, riempiono in modo incontrollato la pagina delle ultime modifiche e quelle degli osservati speciali. Le guerre di rollback "a bassa intensità" ma protratte nel tempo, per quanto siano sempre un problema, tendono ad essere considerate meno distruttive da parte della comunità di Wikipedia.

Si noti che, secondo alcuni partecipanti di lunga data, aspettare anche un'ora o più prima di fare il rollback di un vandalismo ne rende meno probabile la ripetizione a breve distanza. Nella maggior parte dei casi, infatti, i malintenzionati perdono interesse e lasciano perdere.

Soluzioni raccomandate[modifica wikitesto]

Al posto di limitarsi al rollback puro e semplice, chi si trova coinvolto in una controversia è invitato a cercare un compromesso nella collaborazione o metodi alternativi di affermare le proprie opinioni. Per quanto le modifiche fatte con spirito di collaborazione siano più lunghe e faticose da scrivere rispetto a un rollback secco, è molto più probabile che contribuiscano a delle voci più obiettive e che siano soddisfacenti per tutti.

Nel caso di utenti inesperti, i cui contributi sono maldestri ma in buona fede, il fatto che gli annullamenti vengano compiuti da due o più persone dimostra spesso che non si tratta di ripristini dettati da una eccessiva rigidità o cattiva fede, ma al contrario che si avvicinano a un consenso oggettivo.

Molti utenti raccomandano di limitare i propri annullamenti a una sola sessione giornaliera. Tra i vantaggi di questo comportamento vi sono:

  • chi non è d'accordo ha più tempo a disposizione per ragionare sull'approccio al problema da parte degli altri utenti;
  • gli utenti con una posizione obiettiva possono più facilmente intervenire a supporto degli utenti che stanno cercando di raggiungere l'accordo su un punto di vista neutrale;
  • nei casi con maggiore coinvolgimento emotivo, spesso un periodo di introspezione e di distacco dall'argomento hanno l'effetto di calmare gli animi.

Pagine correlate[modifica wikitesto]