Adnan Khashoggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Adnan Khashoggi

Adnan Khashoggi (in arabo: عدنان خاشقجي‎; /ʕædˈnæːn xæːˈʃuqdʒiː/; La Mecca, 25 luglio 1935Londra, 6 giugno 2017) è stato un imprenditore saudita.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il panfilo Nabila

Trafficante d'armi, nei primi anni ottanta era considerato uno degli uomini più ricchi del mondo, con un patrimonio netto stimato in circa 4 miliardi di dollari.[1] Aveva accumulato un'immensa fortuna facendo da mediatore nel commercio di armi occidentali verso il Medio Oriente[2]. Fu implicato negli scandali Iran-Contra e Lockheed, e detenuto per traffici illegali con il presidente filippino Ferdinand Marcos.

Divenne noto per le sue frequentazioni mondane nel mondo occidentale e arabo. Nel 1979 si fece costruire dai cantieri Benetti di Viareggio il Nabila, un panfilo per l'epoca rivoluzionario, che inaugurò l'era dei moderni megayacht[3]. Affetto da tempo dal morbo di Parkinson, è scomparso il 6 giugno 2017 al St. Thomas' Hospital di Londra, all'età di 81 anni[4].

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '60 sposò la prima moglie Sandra Daly da cui avrà cinque figli: una femmina, Nabila, e quattro maschi, Mohammed, Khalid, Hussein e Omar. Nel 1979 divorziò dalla moglie, alla quale sarebbe stato poi costretto a cedere 874 milioni di dollari,[5] unendosi successivamente con l'italiana Laura Biancolini, da cui avrà un altro figlio, Ali.

Gli sono stati attribuiti molti flirt tra cui figurano Farrah Fawcett, Raquel Welch, Brooke Shields e Lory Del Santo[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://www.theguardian.com/world/2007/jun/08/bae52
  2. ^ Valeria Bobbi, Morto Khassogi. Fu il più ricco, su Metro del 7 giugno 2017
  3. ^ John Roumaniere, the Seafarers - the luxury Yachts, Time-Life, 1981 (trad. it. I grandi navigatori - Gli yacht, CDE s.p.a. - Gruppo Mondadori, 1988)
  4. ^ Saudi businessman Khashoggi, ‘Onassis of the Arab world,’ dies (en) Arabnews.com
  5. ^ https://frombrusselstobeirut.com/2012/06/05/whatever-happened-to-adnan-khashoggi/amp/
  6. ^ Michela Proietti "Khasoggi, nababbo anni 80 Lory Del Santo:"Tradita svelai foto del suo yacht", Corriere della sera, 7 giugno 2017, p. 19.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Ronald Kessler, The Richest Man in the World. The Story of Adnan Kashoggi, New York, Warner, 1986, ISBN 978-37-2636-499-1.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40840257 · ISNI (EN0000 0000 2891 2520 · LCCN (ENn85370219 · GND (DE1161949828
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie