Accordo di programma quadro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Nell'ambito della programmazione negoziata - che consente a regioni e province autonome di concordare col governo obiettivi, settori e aree in cui effettuare interventi per lo sviluppo del territorio regionale - l'accordo di programma quadro (APQ) definisce, per un determinato settore di intervento, le opere ed i finanziamenti, nonché le procedure per il monitoraggio dell'attuazione degli investimenti da ricoprendersi nelle intese istituzionali di programma Stato - regione.

Gli APQ sono dunque uno strumento di programmazione operativa che consente di dare immediato avvio agli investimenti previsti in specifici settori di intervento. Sono sottoscritti da regioni e province autonome, dal Ministero dell'Economia e delle Finanze, e dalle amministrazioni centrali competenti a seconda della natura e del settore di intervento previsti.

Gli APQ sono accompagnati da specifici allegati tecnici, che descrivono gli obiettivi e le finalità degli interventi e danno conto della coerenza delle scelte con i principali strumenti di programmazione in atto sul territorio. Gli interventi inseriti nell'APQ sono finanziati con diverse risorse: ordinarie, aggiuntive nazionali per le aree sottoutilizzate, comunitarie e private.

Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto