Abraham Goldfaden

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abraham Goldfaden sulla Jewish Encyclopedia

Avrom o Abraham Goldfaden ((RU) Авром Гольдфаден, Avrom Gol'dfaden; Starokonstantinov, 24 luglio 1840New York, 9 gennaio 1908) è stato un drammaturgo russo, considerato il padre del teatro yiddish moderno.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Ebreo originario della Russia, Goldafen trascorse la sua vita in diversi paesi dell'Europa centrale. Studia medicina a Monaco di Baviera, ma abbandona presto gli studi per recarsi a Iaşi, capitale storica della Moldavia.

Nel 1876, durante la tradizionale festa del Purim, mette in scena, nella taverna di Simon Marks, la sua prima rappresentazione teatrale: un adattamento di Serkele, commedia in lingua yiddish del 1861 scritta dal poeta e drammaturgo Solomon Ettinger.

Un anno dopo si trasferisce a Bucarest. Un gruppo di ebrei russi del luogo - tutti commercianti che stanno facendo fortuna con la guerra turco-russa (1877-1878) - gli finanziano una vera e propria compagnia teatrale. Il successo di pubblico è notevole e le sedute, se non proprio serate, di teatro yiddish diventano un punto di riferimento per la vita della comunità ebraica di Bucarest.

Goldfaden rimane a Bucarest fino al 1883, quando, in seguito alla crisi economica che investe i suoi mecenati, decide di emigrare negli Stati Uniti d'America.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 66613610 LCCN: n87933242