Abilene (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Abilene
city
(EN) City of Abilene
Abilene – Bandiera
Abilene – Veduta
Downtown Abilene
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaTaylor
Jones
Amministrazione
SindacoAnthony Williams
Territorio
Coordinate32°26′47″N 99°44′44″W / 32.446389°N 99.745556°W32.446389; -99.745556 (Abilene)Coordinate: 32°26′47″N 99°44′44″W / 32.446389°N 99.745556°W32.446389; -99.745556 (Abilene)
Altitudine524 m s.l.m.
Superficie290,60 km²
Abitanti117 063 (2010)
Densità402,83 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale79601-08 79697-99
Prefisso325
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Abilene
Abilene
Abilene – Mappa
Sito istituzionale

Abilene è una città situata tra le contee di Taylor e Jones nel Texas occidentale, Stati Uniti. La popolazione era di 117.063 abitanti secondo il censimento del 2010, rendendola la 27ª città più popolosa nello Stato del Texas. È la città principale dell'area metropolitana di Abilene, che aveva una popolazione stimata nel 2011 di 166.416 abitanti.[1] È il capoluogo della contea di Taylor.[2] La Dyess Air Force Base si trova sul lato ovest della città.

Abilene si trova al largo della Interstate 20, tra le uscite 279 sul confine occidentale e 292 a est. Abilene è situata a 150 miglia (240 km) ad ovest di Fort Worth, Texas. La città è collegata dalla I-20 a nord, dalle US 83/84 a ovest e dal Loop 322 a est. Una ferrovia divide la città dal centro in nord e sud. L'area del centro storico si trova sul lato nord della ferrovia.

Le sezioni a crescita più rapida della città crescono a sud-ovest, lungo Southwest Drive, Winters Freeway e il corridoio della Buffalo Gap Road; il sud-est, lungo il Loop 322, Oldham Lane, Industrial Drive e Maple Street; e nel nord-est vicino all'incrocio tra la SH 351 e la I-20. Molti sviluppi sono iniziati in queste tre aree negli ultimi anni. Tre laghi sono nella città, il lago Lytle sul bordo occidentale dell'Aeroporto Regionale di Abilene, il lago Kirby sull'angolo sud-est dove si incontrano le US 83/84 e il Loop 322, e il lago Fort Phantom Hill nella contea di Jones, nella parte settentrionale di Abilene.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 112,2 mi² (290,60 km²).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata da allevatori di bestiame come punto di consegna delle scorte sulla Texas and Pacific Railway nel 1881, la città prese il nome da Abilene, Kansas,[3][4] il capolinea originale della pista Chisholm. La T&P aveva bypassato la città di Buffalo Gap, il capoluogo della contea in quel momento. Alla fine, un proprietario terriero a nord di Buffalo Gap, Clabe Merchant, conosciuto come "il padre di Abilene", scelse il nome per la nuova città. Secondo un quotidiano di Dallas, circa 800 persone avevano già iniziato il campeggio sul sito della città, prima che i lotti venissero venduti. La città fu progettata dal colonnello J. Stoddard Johnson, e l'asta dei lotti iniziò presto il 15 marzo 1881. Alla fine del primo giorno, 139 lotti furono venduti per un totale di $23,810, e altri 178 lotti furono venduti il giorno dopo per $27,550.

Abilene fu incorporata poco dopo essere stata fondata nel 1881,[3] e gli abitanti cominciarono a mettere gli occhi su come portare il capoluogo della contea ad Abilene, e in un voto tre a uno, vinsero le elezioni. Nel 1888, il Progressive Committee fu formato per attirare le imprese nell'area, che in seguito divenne Board of Trade nel 1890. Nel 1900, 3 411 persone vivevano ad Abilene, e in quel decennio, il Board of Trade cambiò il suo nome in 25,000 Club nella speranza di raggiungere 25 000 persone dal prossimo censimento. Tuttavia, questo comitato fallì quando la popolazione era di 9.204 abitanti nel 1910. A sostituirlo fu il Young Men's Booster Club, che divenne la camera di commercio di Abilene nel 1914.

La pietra angolare fu posta per la prima delle tre future università ad Abilene, chiamata Simmons College, nel 1891,[3] che in seguito divenne Hardin-Simmons University. Il Childers Classical Institute seguì nel 1906,[3] attualmente Abilene Christian University, la più grande delle tre. Nel 1923 fu fondato il McMurry College e in seguito divenne McMurry University.[3] Molto più recentemente, Abilene è riuscita a portare le filiali del Cisco Junior College e del Texas State Technical College ad Abilene, con la sede del Cisco Junior College ad Abilene.

Nel 1940, Abilene raccolse il denaro per acquistare terreni per una base militare dell'U.S. Army, a sud-ovest della città, chiamata Camp Barkeley, che all'epoca era il doppio di Abilene con 60 000 uomini. Quando la base fu chiusa, molti temevano che Abilene potesse diventare una città fantasma, ma nel boom del secondo dopoguerra, molti militari tornarono per avviare attività commerciali ad Abilene. Nei primi anni 1950, i residenti raccolsero $893,261 per acquistare 3.400 acri (14 km²) di terra per una base aerea. Oggi, la Dyess Air Force Base è il più grande datore di lavoro della città, con 6 076 dipendenti.[5][6] Nel 1960, la popolazione di Abilene è quasi raddoppiata in 10 anni da 45.770 nel 1950 a 90.638. Nello stesso anno fu costruita una seconda scuola superiore, la Cooper High School. Nel 1966, l'Abilene Zoo fu creato vicino all'Aeroporto Regionale di Abilene. L'anno seguente, una delle elezioni sulle obbligazioni più importanti nella storia della città passò per il finanziamento della costruzione dell'Abilene Civic Center e del Taylor County Coliseum, oltre a importanti miglioramenti all'Aeroporto Regionale di Abilene. Nel 1969, la scuola elementare e liceale di Woodson per studenti neri si chiuse mentre le scuole erano integrate.

Nel 1982, Abilene divenne la prima città del Texas a creare una zona di reinvestimento nel centro della città. Il Texas State Technical College aprì una filiale di Abilene tre anni dopo. La French Robertson Prison Unit, di 2 250 posti letto, fu costruita nel 1989. Una tassa di vendita di mezzo centesimo destinata allo sviluppo economico venne creata dopo il declino delle attività petrolifere negli anni 1980. I rivitalizzazioni del Grace Museum e del Paramount Theatre, insieme all'Artwalk nel 1992, scatenarono un decennio di restauri nel centro della città. Nel 2004, Frontier Texas!, un museo multimediale che mette in evidenza la storia dell'area dal 1780 al 1880 fu costruito e un nuovo campus del Cisco Junior College da 8 milioni di dollari (38 000 acri) fu costruito al Loop 322 e Industrial Boulevard. Contemporaneamente, le suddivisioni e le attività commerciali iniziarono a localizzare lungo l'autostrada, dalla stessa parte del campus del CJC, mostrando una tendenza lenta ma progressiva alla crescita di Abilene nel Loop. Abilene divenne il centro commerciale, medico e di trasporto di un'area di 19 contee più comunemente conosciuta come "The Big Country", ma anche conosciuta come "Texas Midwest", e fa parte della regione ecologica detta Central Great Plains. Alla fine del 2005, lo sviluppo commerciale e residenziale aveva raggiunto livelli record in ed intorno alla città.[7]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[8] del 2010, la popolazione era di 117.063 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 75,5% di bianchi, il 9,6% di afroamericani, lo 0,7% di nativi americani, l'1,7% di asiatici, lo 0,1% di oceanici, il 9,2% di altre razze, e il 3,3% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 24,5% della popolazione.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Metropolitan and Micropolitan Statistical Areas, in 2011 Population Estimates, United States Census Bureau, Population Division, 1º luglio 2011. URL consultato il 9 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2012).
  2. ^ Find a County, National Association of Counties. URL consultato il 9 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2011).
  3. ^ a b c d e Abilene, in Encyclopædia Britannica, I: A-ak Bayes, 15th, Chicago, Illinois, Encyclopædia Britannica Inc., 2010, pp. 32–33, ISBN 978-1-59339-837-8.
  4. ^ Gannett, Henry, The Origin of Certain Place Names in the United States, 1905, p. 22, ISBN 0-7884-0579-9.
  5. ^ [1] Archiviato il October 11, 2007 Data nell'URL non combaciante: 11 ottobre 2007 in Internet Archive.
  6. ^ History of Abilene "From railroad tracks to vapor trails", myabilene.com. URL consultato il 9 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2007).
  7. ^ [2] Archiviato il October 9, 2007 Data nell'URL non combaciante: 9 ottobre 2007 in Internet Archive.
  8. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 9 ottobre 2018.
  9. ^ Andre Coe, Abilene gives Western farewell to delegates from new sister city, in Abilene Reporter-News, 25 aprile 2000. URL consultato il 9 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2005).
  10. ^ (EN) Sister cities of Abilene, Texas — sistercity.info, su en.sistercity.info. URL consultato il 9 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN239230390 · GND (DE7558851-1
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas