5592 Oshima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oshima
(5592 Oshima)
Stella madre Sole
Scoperta 14 novembre 1990
Scopritori Kenzo Suzuki, Takeshi Urata
Classificazione Fascia principale
Designazioni
alternative
1990 VB4, 1955 RA
Parametri orbitali
(all'epoca JD 2458000,5
4 settembre 2017)
Semiasse maggiore 474 440 138 km
3,1713913 UA
Perielio 442 962 743 km
2,9609809 UA
Afelio 505 917 534 km
3,3818017 UA
Periodo orbitale 2062,88 giorni
(5,65 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
8,49368°
Eccentricità 0,0663464
Longitudine del
nodo ascendente
231,63199°
Argom. del perielio 99,81083°
Anomalia media 351,52071°
Par. Tisserand (TJ) 3,182 (calcolato)
Ultimo perielio 26 febbraio 2012
Prossimo perielio 20 ottobre 2017
Dati osservativi
Magnitudine ass. 11,9

5592 Oshima è un asteroide della fascia principale. Scoperto nel 1990, presenta un'orbita caratterizzata da un semiasse maggiore pari a 3,1713913 UA e da un'eccentricità di 0,0663464, inclinata di 8,49368° rispetto all'eclittica.

Dal 1º settembre al 29 novembre 1993, quando 5689 Rhön ricevette la denominazione ufficiale, è stato l'asteroide denominato con il più alto numero ordinale. Prima della sua denominazione, il primato era di 5522 De Rop.

L'asteroide è dedicato all'astronomo giapponese Yoshiaki Ōshima.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
Asteroidi del sistema solare
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 5591 Koyo      Successivo: 5593 Jonsujatha


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare