Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kenzo Suzuki (astronomo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Asteroidi scoperti[1][2]: 42
3165 Mikawa[3] 31 agosto 1984
3178 Yoshitsune[3] 21 novembre 1984
3533 Toyota[3] 30 ottobre 1986
3733 Yoshitomo[3] 15 gennaio 1985
3828 Hoshino[3] 22 novembre 1986
(4035) 1986 WD[3] 22 novembre 1986
4037 Ikeya[3] 2 marzo 1987
4212 Sansyu-Asuke[3] 28 settembre 1987
4374 Tadamori[3] 31 gennaio 1987
4445 Jimstratton[3] 15 ottobre 1985
4488 Tokitada[3] 21 ottobre 1987
4538 Vishyanand 10 ottobre 1988
4541 Mizuno[4] 1º gennaio 1989
4604 Stekarstrom[3] 18 settembre 1987
4748 Tokiwagozen[3] 20 novembre 1989
4941 Yahagi[3] 25 ottobre 1986
4945 Ikenozenni[3] 18 settembre 1987
4998 Kabashima[3] 5 novembre 1986
5240 Kwasan[3] 7 dicembre 1990
5482 Korankei[3] 27 febbraio 1990
5507 Niijima[3] 21 ottobre 1987
5592 Oshima[3] 14 novembre 1990
(5724) 1986 WE[3] 22 novembre 1986
(5843) 1986 UG[3] 30 ottobre 1986
6444 Ryuzin[3] 20 novembre 1989
(6448) 1991 CW[3] 8 febbraio 1991
(6967) 1991 VJ3[3] 11 novembre 1991
7237 Vickyhamilton[4] 3 novembre 1988
7298 Matudaira-gou[3] 26 novembre 1992
(7518) 1989 FG[4] 29 marzo 1989
(8351) 1989 EH1[4] 10 marzo 1989
(9547) 1985 AE[3] 15 gennaio 1985
9865 Akiraohta[3] 3 ottobre 1991
10725 Sukunabikona[3] 22 novembre 1986
(11478) 1985 CD[3] 14 febbraio 1985
(11867) 1989 TW[4] 4 ottobre 1989
(14357) 1987 UR[3] 22 ottobre 1987
(16408) 1986 AB[3] 11 gennaio 1986
(19138) 1989 EJ1[4] 10 marzo 1989
(23456) 1989 DB[4] 26 febbraio 1989
(26830) 1990 BB[3] 17 gennaio 1990
(32775) 1986 WP2[3] 29 novembre 1986

Kenzo Suzuki (鈴木憲蔵 Suzuki Kenzo?; Toyota, 1950) è un astronomo giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prolifico scopritore di asteroidi, il Minor Planet Center gli accredita la scoperta di 42 asteroidi, effettuate tra il 1984 e il 1992, di cui 7 in collaborazione con Toshimasa Furuta, 34 in collaborazione con Takeshi Urata ed una in autonomia.

L'asteroide 5526 Kenzo è così chiamato in suo onore[5][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 25-09-2010.
  2. ^ Dati aggiornati al 25 settembre 2010.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah Scoperti con Takeshi Urata.
  4. ^ a b c d e f g Scoperti con Toshimasa Furuta.
  5. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 471), books.google.it. URL consultato il 25-09-2010.
  6. ^ (EN) M.P.C. 22509 del 1º settembre 1993