532 Herculina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Herculina
(532 Herculina)
Scoperta20 aprile 1904
ScopritoreMax Wolf
ClassificazioneFascia principale
Classe spettraleS
Designazioni
alternative
1904 NY, 1950 JP
Parametri orbitali
(all'epoca K107N)
Semiasse maggiore414 639 663 km
2,7716555 UA
Perielio340 843 299 km
2,2783643 UA
Afelio488 436 026 km
3,2649467 UA
Periodo orbitale1685,42 giorni
(4,61 anni)
Inclinazione
sull'eclittica
16,31173°
Eccentricità0,1779771
Longitudine del
nodo ascendente
107,59313°
Argom. del perielio76,50621°
Anomalia media20,80010°
Par. Tisserand (TJ)3,256 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni225 km
Diametro medio222,39 km
Periodo di rotazione9,405 ore
Albedo0,1694
Dati osservativi
Magnitudine ass.5,81

532 Herculina, a volte citato come Ercolina, è un grande asteroide della fascia principale del sistema solare, dal diametro di circa 225 km; si tratta di uno dei venti asteroidi più massicci della fascia del diametro medio di circa 222,39 km. Sebbene non siano state condotte indagini dettagliate sulla sua natura, si ritiene comunemente che la sua composizione sia analoga a quella di Giunone.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Ercolina venne scoperto il 20 aprile 1904 dall'astronomo tedesco Max Wolf ad Heidelberg. Probabilmente deve il suo nome ad una conoscente dello stesso Wolf di nome Ercolina, oppure alla figura mitologica di Ercole. Gli altri asteroidi scoperti nel medesimo periodo da Wolf devono il proprio nome a personaggi dell'opera, ma non è dato sapere se questo sia anche il caso di Ercolina.

Superficie[modifica | modifica wikitesto]

Un esame dei dati fotometrici (Kaasalainen et.al., 2001) ha indicato che Ercolina non possiede una forma sferica, ma ricorda piuttosto un cuboide (effettivamente, il limite inferiore necessario affinché un asteroide assuma forma sferica per effetto della propria gravità è pari a circa 280 km di diametro). Sembra che la sua superficie sia fortemente craterizzata, ma priva di cambiamenti significativi di albedo; l'asteroide può quindi ritenersi ragionevolmente omogeneo. La curva di luce è tuttavia abbastanza complessa, e le conclusioni fornite sono ancora oggetto di dibattito.

Satelliti naturali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1978, durante un'occultazione stellare, si ritenne di aver individuato attorno ad Ercolina un piccolo satellite; si sarebbe trattato della prima scoperta di un satellite asteroidale. Studi successivi, suffragati anche da osservazioni del telescopio spaziale Hubble (1993) che non hanno individuato satelliti di sorta, hanno progressivamente smentito quest'ipotesi.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

V · D · M
L'asteroide 951 Gaspra

Precedente: 531 Zerlina      Successivo: 533 Sara


Pianeti nani CererePlutoidi: Plutone ( ) · Haumea ( ) · Makemake ( ) · Eris ( )
Raggruppamenti asteroidali VulcanoidiNEA (Apollo · Aten · Amor) • Fascia principale • Planetosecanti (Mercurio · Venere · Terra · Marte · Giove · Saturno · Urano · Nettuno) • Troiani (della Terra · di Marte · di Giove · di Nettuno) • CentauriTNO (Fascia di KuiperPlutini · Cubewani · Twotini – · Disco diffuso) • Gruppi e famiglie (Famiglie collisionali)
Classi spettrali Tholen: B · F · G · C · S · X · M · E · P · A · D · T · Q · R · V SMASS: C · B · S · A · Q · R · K · L · X · T · D · Ld · O · V
Altro Asteroidi principaliLista completaSatelliti asteroidaliAsteroidi binariFamiglie asteroidali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare