36 Atalante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Atalanta
(36 Atalante)
Scoperta5 ottobre 1855
ScopritoreHermann Goldschmidt
Classificazionefascia principale
Classe spettraleC
Designazioni
alternative
A901 SB, A912 HC
Parametri orbitali
(all'epoca 18 agosto, 2005 (JD 2453600.5))
Semiasse maggiore410,907 Gm (2,747 AU)
Perielio286,210 Gm (1,913 AU)
Afelio535,603 Gm (3,580 AU)
Periodo orbitale1662,711 g (4,552 a)
Velocità orbitale17,55 km/s (media)
Inclinazione
sull'eclittica
18,433°
Eccentricità0,303
Longitudine del
nodo ascendente
358,476°
Argom. del perielio47,173°
Anomalia media298,729°
Par. Tisserand (TJ)3,207 (calcolato)
Dati fisici
Dimensioni105,6 km
Massa
1,23×1018 kg
Densità media~2,0 g/cm³
Acceleraz. di gravità in superficie0,0295 m/s²
Velocità di fuga0,0558 km/s
Periodo di rotazione0,4138 g (9,930 h)
Temperatura
superficiale
~170 K (media)
Albedo0,065
Dati osservativi
Magnitudine ass.8,46

36 Atalante (in italiano 36 Atalanta) è un grande e scuro asteroide della fascia principale.

Atalante fu scoperto da Hermann Mayer Salomon Goldschmidt il 5 ottobre 1855 all'Osservatorio di Parigi (Francia). Urbain Le Verrier, direttore dell'osservatorio, lo battezzò così in onore dell'eroina mitologica greca Atalanta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


V · D · M
L'asteroide 4 Vesta

Precedente: 35 Leukothea      Successivo: 37 Fides


Gruppi principali NEAFascia principaleTroianiCentauriTNO (Fascia di Kuiper) • Pianeti nani
Vedi anche Asteroidi principaliLista completaFamiglie asteroidaliClassi spettrali
Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare