2-metil-1-propanolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
2-metil-1-propanolo
formula di struttura
Nomi alternativi
alcol isobutilico
isobutanolo
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare (CH3)2CHCH2OH
Massa molecolare (u) 74,12 g/mol
Aspetto liquido incolore
Numero CAS [78-83-1]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 0,802 (20 °C)
Solubilità in acqua 80 g/L (20 °C)
Temperatura di fusione −108 °C (165 K)
Temperatura di ebollizione 108 °C (381 K)
Indicazioni di sicurezza
Flash point 28 °C (301 K) (c.c.)
Limiti di esplosione 1,6 - 12 Vol%
Temperatura di autoignizione 430 °C (703 K)
Simboli di rischio chimico
irritante infiammabile corrosivo

pericolo

Frasi H 226 - 335 - 315 - 318 - 336
Consigli P 210 - 302+352 - 304+340 - 305+351+338 [1]

Il 2-metil-1-propanolo (o alcol isobutilico o isobutanolo) è un alcol.

A temperatura ambiente si presenta come un liquido incolore dall'odore alcolico. È un composto infiammabile, irritante.

Viene preparato per idroformilazione del propene a dare 2-metilpropanale, che viene successivamente purificata e idrogenata a 2-metil-1-propanolo

  • 2 H3C-CH=CH2 + 2 CO + 2 H2 → H3C-CH2-CH2-CHO + H3C-CH(CHO)-CH3
  • H3C-CH(CHO)-CH3 + H2 → H3C-CH(CH2OH)-CH3

Trova principalmente impiego come solvente e come composto intermedio nella sintesi di altre sostanze.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ scheda del 2-metil-1-propanolo su IFA-GESTIS

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: Il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia