1. Līga 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
1. Līga 2013
Competizione 1. Līga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 22ª
Organizzatore LFF
Date dal 6 aprile
al 10 novembre
Luogo Lettonia Lettonia
Partecipanti 16
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore BFC Daugavpils
(1º titolo)
Promozioni BFC Daugavpils
Statistiche
Miglior marcatore Ryōtarō Nakano (26 gol)
Incontri disputati 239
Gol segnati 884 (3,7 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

La 1. Līga 2013 è stata la 22ª edizione della seconda divisione del Campionato lettone di calcio dalla ritrovata indipendenza. Il BFC Daugavpils ha vinto il campionato, ottenendo la promozione in massima serie.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Il campionato era composto da 16 squadre, anziché 14. L'Ilūkstes NSS, promossa sul campo, si iscrisse regolarmente alla massima serie; allo stesso modo il Gulbene, retrocesso, giocò in 1. Līga.

Dalla 2. Līga nessuna delle due promosse si iscrisse, ma fu ripescato l'Ilūkstes, vincitore di uno dei gironi ed eliminato nelle fasi successive, mentre furono iscritte diverse formazioni riserve a completamento dei quadri. Ad incrementare l'organico ci furono lo Jēkabpils/JSC, secondo in 2. Līga (la prima rinunciò) e l'iscrizione di ulteriori formazioni riserve.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le sedici squadre partecipanti si affrontavano in turni di andata e ritorno per un totale di 30 incontri per squadra. La formazione prima classificata era promossa in Virslīga 2014, la seconda effettuava uno spareggio con la nona (penultima) di Virslīga 2013; come sempre le formazioni riserve non concorrevano alla promozione in massima serie. Dato che nella successiva stagione la Federazione lettone organizzò un torneo a parte per le formazioni riserve, non erano previste retrocessioni.

Erano assegnati tre punti per la vittoria, uno per il pareggio e zero per la sconfitta. In caso di arrivo in parità si teneva conto della classifica avulsa.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stagione precedente
Auda Riga Rīga 12° in 1. Līga
BFC Daugava Daugavpils 4° in 1. Līga
Daugava-2 Riga[1] Riga Non iscritta
Gulbene Gulbene 10° in Virslīga, retrocesso
Jēkabpils/JSC Jēkabpils 2° in 2. Līga, promossa
Jelgava-2[1] Jelgava 14° in 1. Līga, retrocesso, ma in seguito riammesso
Jūrmala-2[1] Jūrmala Non iscritta
Metalurgs Liepāja-2[1] Liepāja 1° in 1. Līga
Metta-2[1] Riga 11° in 1. Līga
Rēzeknes BJSS Rēzekne 10° in 1. Līga
RFS Riga Rīga 5° in 1. Līga
Skonto-2[1] Riga 3° in 1. Līga
Tukums 2000 Tukums 13° in 1. Līga, retrocesso, ma in seguito riammesso
Valmiera Valmiera 8° in 1. Līga
Varavīksne Liepāja 7° in 1. Līga
Ventspils-2[1] Ventspils 6° in 1. Līga

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg 1. BFC Daugava 79 30 25 4 1 104 16 +88
Noatunloopsong.png 2. Gulbene 67 30 21 4 5 87 31 +56
3. Valmiera 58 30 18 4 8 59 28 +31
4. Ventspils-2 57 30 18 3 9 68 27 +41
5. Metalurgs Liepāja-2 54 30 17 3 10 61 39 +22
6. Skonto-2 44 30 12 8 10 50 47 +3
7. RFS Riga 43 30 12 7 11 49 44 +5
8. Rēzeknes BJSS 43 30 13 4 13 55 54 +1
9. Metta/LU-2 41 30 11 8 11 42 42 +0
10. Varavīksne 41 30 11 8 11 51 46 +5
11. Tukums 2000 38 30 12 2 16 63 80 -17
12. Jēkabpils/JSC 32 30 10 2 18 42 81 -39
13. Auda Riga 28 30 8 4 18 45 54 -9
14. Flag blue HEX-619EFB.svg Daugava Rīga-2/Šitika 26 30 8 2 20 43 86 -45
15. Jūrmala-2 24 30 8 0 22 33 109 -76
16. Jelgava-2 12 30 3 3 24 35 103 -68

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Verdetti finali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Formazione riserva e come tale non concorreva alla promozione in massima serie.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]