'O Zulù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da 'o Zulù)
Jump to navigation Jump to search
'O Zulù
'o Zulù 2.JPG
NazionalitàItalia Italia
GenereRaggamuffin hip hop
Hip hop
Periodo di attività musicale1991 – in attività
Album pubblicati1
Live1
Sito ufficiale

'O Zulù, pseudonimo di Luca Persico (Napoli, 15 novembre 1970), è un rapper italiano. È il frontman del gruppo raggamuffin rap 99 Posse, fondato nel 1991 al Centro Sociale Occupato Autogestito Officina 99 di Napoli. È stato tra i protagonisti della stagione italiana delle posse nei primi anni novanta.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta la scuola dei fratelli Maristi di Giugliano in Campania. Dopo aver fondato nel 1991 i 99 Posse, collaborato con i Bisca nel supergruppo Bisca99Posse, e fondato con PapaJ e Neil Perch gli Al Mukawama, porta avanti con l'aggiunta di Dj2Fast, Massimo Jovine e Claudio Marino un progetto a metà strada tra i 99 Posse ed Al Mukawama, denominato Zulù in the Al Mukawama experiment number three, sorta di backing band dello stesso Zulù con il quale pubblica nel 2005 il doppio album dal vivo 'O Zulù in the Al Mukawama experiment 3, dove vengono remixati nelle musiche e aggiornati nei testi i successi della 99 Posse. In seguito dà il via alla formazione dei BiscaZulù, che però esaurisce la sua vena dopo poco più di un anno.[2].

Nel 2002 pubblica per la Feltrinelli Cartoline zapatiste, un diario della sua partecipazione alla spedizione itinerante del subcomandante Marcos. Compone le musiche del film Fame chimica, in cui interpreta anche una piccola parte. Da marzo ad agosto 2009 va in tour con Enrico Capuano e la "tammurriata rock", canti di lotta e di protesta, mentre da settembre dello stesso anno è di nuovo in tour con i 99 Posse.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i 99 Posse[modifica | modifica wikitesto]

Con gli Al Mukawama[modifica | modifica wikitesto]

Con i BiscaZulù[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gianluca Testani, Enciclopedia Rock Italiano, Arcana Editrice, 2006.
  2. ^ il Myspace ufficiale dell'artista

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ha collaborato con numerosi artisti, tra cui:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN47701917 · SBN IT\ICCU\VIAV\105956 · LCCN (ENno2006045646 · WorldCat Identities (ENlccn-no2006045646
Hip hop Portale Hip hop: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di hip hop