Yingzhaoquan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il Pugilato degli Artigli dell'Aquila (in cinese: ying chao ch'uan?trad., 鹰爪拳sempl., yīngzhǎoquán?pinyin) è uno stile di arti marziali cinesi del Nord della Cina. È uno stile imitativo (Xiangxingquan) in quanto riproduce le movenze di un'aquila[1] ed è classificato anche come Changquan. Spesso viene chiamato Scuola degli Artigli dell'Aquila (in cinese: ying chao pai?trad., 鹰爪派sempl., yīngzhǎopài?pinyin), reso in cantonese con Ying Jow Pai, ma il nome completo dello stile sarebbe Yingzhao Fanziquan (鹰爪翻子拳).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel trattato Jixiao Xinshu (纪效新书) di Qi Jiguang (戚继光) viene citato lo Yingzhao wang zhe na (鹰爪王之拿, le prese del re degli artigli d'aquila), ma non ci sono prove che vi sia un collegamento con l'attuale Yingzhaoquan. Carmona[2] racconta che, così come ci è pervenuta, questa scuola è stata trasmessa da Liu Shijun (劉仕俊), un pugile di Xiongxian (雄县) in Hebei, che ha combinato lo Yueshi lianquan (岳氏连拳) con il Fanziquan[3]. Essentials of Chinese Wushu [4] riporta che secondo la tradizione le sequenze tradizionali di Artiglio dell' Aquila sarebbero state create da Yue Fei ed in seguito trasmesso dal monaco Li Quan ad un altro monaco, Fa Cheng, che a sua volta lo insegnò a Liu Shijun. Liu Shijun insegnò a Liu Dekuan (劉德寬), Ji San (紀三), Ji Si (紀四) e Liu Chengyou (劉成有)[5]. Questa scuola si è diffusa nella Jingwu Tiyu Hui ed in varie regioni grazie all’insegnamento di Chen Zizheng (陳子正), allievo di Liu Chengyou. Chen Zhengyue [6] in uno schema che riproduce il lignaggio dello stile nella prefazione del suo libro, inserisce Dao Ji (道济) e Fa Cheng (法成) come prima generazione, seguiti da Liu Shijun.

Artigli dell' Aquila[modifica | modifica sorgente]

Chen Zhengyue [7] elenca i seguenti atteggiamenti (Shouxing) ad Artiglio di Aquila:

Gli artigli Yin Yang vengono eseguiti con entrambi le mani, con il palmo che guarda in maniera opposta e sono connessi alle tecniche di Qinna.

I Metodi degli Artigli[modifica | modifica sorgente]

Zhai Jinsheng [8] descrive sette metodi degli artigli (in cinese: 爪法trad., 爪法sempl., zhǎofǎpinyin, ch'ao chaoWade-Giles):

Le Sequenze[modifica | modifica sorgente]

Taolu a mano nuda[modifica | modifica sorgente]

Lo Yingzhaoquan contiene numerosi Taolu. Questo elenco è liberamente ripreso dal CMA Club di Hong Kong[9]:

  • Il Pugilato degli otto passi concatenati (in cinese: old?trad., 八步连环拳sempl., bābùliánhuánquán?pinyin, pa pu lien huan ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "八步連環拳?") (in cantonese Bat bo lin wan kuen);
  • I Colpi di Shaolin (in cinese: old?trad., 少林捶sempl., shǎolínchuí?pinyin, shaolin ch'ui ?Wade-Giles, letteralmente "少林捶?") (in cantonese Siu lum choi);
  • Il Pugilato quattro sei (in cinese: old?trad., 四六拳sempl., sìliùquán?pinyin, ssu liu ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "四六拳?") (in cantonese Saa lok kuen);
  • Il Pugilato delle cinque tigri (in cinese: old?trad., 五虎拳sempl., wǔhǔquán?pinyin, wu hu ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "五虎拳?") (in cantonese Ng fu kuen);
  • Il Pugilato del primo antenato (Taizuquan) (in cinese: old?trad., 太祖拳sempl., tàizǔquán?pinyin, t'ai tsu ch'uan?Wade-Giles, letteralmente " 太祖拳?") (in cantonese Tai jo kuen);
  • I Colpi degli otto passi (in cinese: old?trad., 八步捶sempl., bābùchuí?pinyin, pa pu ch'ui?Wade-Giles, letteralmente "八步捶?") (in cantonese Bat bo choi);
  • Il Grande palmo cotone (in cinese: old?trad., 大绵掌sempl., dàmiánzhǎng?pinyin, ta mien chang?Wade-Giles, letteralmente "大綿掌?") (in cantonese Dai min jeung);
  • Il Piccolo palmo cotone (in cinese: old?trad., 小绵掌sempl., xiǎo miánzhǎng?pinyin, hsiao mien chang?Wade-Giles, letteralmente "小綿掌?") (in cantonese Sui min jeung);
  • Il Grande Pugilato dell'Eroe (in cinese: old?trad., 大雄拳sempl., dàxióngquán?pinyin, ta hsiung ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "大雄拳?") (in cantonese Dai hung kuen)[10];
  • Il Pugilato delle sei coordinazioni (Liuhequan) (in cinese: old?trad., 六合拳sempl., liùhéquán?pinyin, liu ho ch'uan?Wade-Giles, letteralmente " 六合拳?") (in cantonese Lok hop kuen);
  • Il Piccolo Pugilato dell'eroe (in cinese: old?trad., 小雄拳sempl., xiǎoxióngquán?pinyin, hsiao hsiung ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "小雄拳?") (in cantonese Sui hung kuen);
  • Il Leopardo dei cinque fiori (in cinese: old?trad., 五花豹sempl., wǔhuābào?pinyin, wu hua pao?Wade-Giles, letteralmente "五花豹?") (in cantonese Ng fa pow);
  • Il Grande Otto Lati (in cinese: old?trad., 大八面sempl., dàbāmiàn?pinyin, ta pa mien?Wade-Giles, letteralmente "大八面?") (in cantonese Dai bat min);
  • Il Piccolo Otto Lati (in cinese: old?trad., 小八面sempl., xiǎo bāmiàn?pinyin, hsiao pa mien?Wade-Giles, letteralmente "小八面?") (in cantonese Sui bat min);
  • pugilato dello stormo d'oche selvatiche (in cinese: old?trad., 雁行拳sempl., yànhángquán?pinyin, yen hang ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "雁行拳?") (in cantonese Ngan hang kuen);
  • Le Posture scivolate in avanti (in cinese: old?trad., 前溜势sempl., qiánliūshì?pinyin, ch'ien liu shi?Wade-Giles, letteralmente "前溜勢?") (in cantonese Qin lau sei);
  • Il Pugilato degli Arhat (Luohanquan) (in cinese: old?trad., 罗汉拳sempl., luóhànquán?pinyin, lo han ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "羅漢拳?") (in cantonese Law horn kuen);
  • Il Pugilato del Fiore di Prugno (Meihuaquan) (in cinese: old?trad., 梅花拳sempl., méihuāquán?pinyin, mei hua ch'uan?Wade-Giles, letteralmente "梅花拳?") (in cantonese Mui fa kuen);
  • Le Sei Cadute dell'Ubriaco (in cinese: old?trad., 醉六躺sempl., zuìliùtǎng?pinyin, tsui liu t'ang?Wade-Giles, letteralmente "醉六躺?") (in cantonese Jui lau tong)[11];
  • Le Dieci Linee del Pugilato dell'Azione (in cinese: old?trad., 行拳十路sempl., xíngquánshílù?pinyin, hsing ch'uan shih lu?Wade-Giles, letteralmente "行拳十路?") (in cantonese Hang kuen 10 lo);
  • Le Cinquanta linee del pugilato continuo (in cinese: old?trad., 连拳五十路sempl., liánquánwǔshílù?pinyin, wade?Wade-Giles, letteralmente "連拳五十路?") (in cantonese Lin kuen 50 lo).


Taolu con armi[modifica | modifica sorgente]

Queste sono le sequenze con armi citate dal CMA Club:

Duilian[modifica | modifica sorgente]

Sempre il CMA Club, riporta un certo numero di esercizi in coppia che vengono chiamati Duichai (對拆, abbattere in coppia ). Sempre nel sito di questa organizzazione è fornita la traslitterazione Cantonese che però in alcuni punti differisce, infatti in alcuni nomi a Chuan (串) viene preferito Doi (Dui).

  • doppie sciabole che prendono contatto con la lancia (in cinese: 雙刀串槍trad., 双刀串枪sempl., shuāngdāochuànqiāngpinyin, shuang tao chuan ch'iangWade-Giles) (in cantonese Seung do doi cheung);
  • alabarda che prende contatto con la lancia (in cinese: 大刀串槍trad., 大刀串枪sempl., dàdāochuànqiāngpinyin, ta tao chuan ch'iangWade-Giles) (in cantonese Dai do doi cheung);
  • abbattere la lancia che afferra la tigre (in cinese: 捕虎槍拆trad., 捕虎枪拆sempl., bǔhǔqiāngchāipinyin, pu hu ch'iang chaiWade-Giles) (in cantonese Bu fu cheung chaat);
  • 108 mani (in cinese: 一零八手trad., 一零八手sempl., yīlíngbāshǒupinyin, i ling pa shouWade-Giles) (in cantonese Yat ling bat sau);
  • bastone a tre sezioni che prende contatto con la lancia (in cinese: 三節棍串槍trad., 三节棍串枪sempl., sānjiégùnchuànqiāngpinyin, san chieh kun chuan ch'iangWade-Giles) (in cantonese Sam jeet quan doi cheung);
  • abbattere il pugilato del drago a terra (in cinese: 地龍拳拆trad., 地龙拳拆sempl., dìlóngquánchāipinyin, ti lung ch'uan chaiWade-Giles) (in cantonese Dei lung kuen chaat);
  • palmo cotone in coppia (in cinese: 對綿掌trad., 对绵掌sempl., duìmiánzhǎngpinyin, tui mian changWade-Giles) (in cantonese Doi min jeung);
  • sciabola singola che prende contatto con la lancia (in cinese: 單刀串槍trad., 单刀串枪sempl., dāndāochuànqiāngpinyin, tan tao chuan ch'iangWade-Giles) (in cantonese Don do doi cheung);
  • sciabola singola e gruccia che prende contatto con il bastone a tre sezioni (in cinese: 單刀柺串三節棍trad., 单刀枴串三节棍sempl., dāndāoguǎichuànsānjiégùnpinyin, tan tao kuai chuan san chieh kunWade-Giles) (in cantonese Don doi kwai doi cheung).

Shaolin Yingzhaoquan[modifica | modifica sorgente]

Il libro Shaolin Shisan Lu Yingzhaoquan[12] descrive tredici sequenze di Yingzhaoquan, di cui non spiega la provenienza. In Cina è stato prodotto un DVD dal titolo Shaolin Yingzhaoquan[13] che ricollega questo ramo al Fanziquan, affermando nella copertina che in origine si chiamava Yingzhao Fanzi Xingquan (鹰爪翻子行拳) o Yingzhao Xingquan (鹰爪行拳) o Yingzhao Lianquan (鹰爪连拳). Un altro DVD sull'argomento è stato dimostrato da Wang Haiying[14] .

L'Yingzhaoquan in altri stili[modifica | modifica sorgente]

  • Anche Du Xinwu, famoso esperto di Ziranmen, ha tramandato un Taolu di Yingzhaoquan[15].
  • Una forma con questo nome compare nell'elenco dei Taolu insegnati nel Fojiaquan delle contee di Fengkaixian (封开县) e di Xinxingxian (新兴县).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, Gui Trenadiel editeur. ISBN 2-84445-085-7
  • Chen Zhengyue 陈正跃, Yingzhaoquan 鹰爪拳, Zhongguo Renmin Gong'an Daxue Chubanshe, Beijing, 2009, ISBN 978-7-81139-360-6
  • Duan Ping 段平, Zheng Shouzhi 郑守志 e altri, Wushu Cidian 武术词典 Wushu Dictionary, Renmin Tiyu Chubanshe, 2007, ISBN 978-7-5009-3001-3
  • Guo Xianhe 郭宪和, Yingshouquan鹰手拳, della collana Zhongguo wuxue youxiu chuantong quan xie xilie congshu 中国武学优秀传统拳械系列丛书, Renmin tiyu chubanshe, 2004
  • Pernatsch Stefano, L'artiglio dell'aquila, articolo apparso sulla rivista Samurai del febbraio 2005.
  • Hong Shushun 洪述顺, Yingzhaoquan鹰爪拳, Shaanxi Renmin Jiaoyu Chubanshe, 2007
  • Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, Foreign languages press, Beijing, 1992, ISBN 7-119-01477-3
  • Yang Wei 杨维, Shaolin Shisan Lu Yingzhaoquan 少林十三路鹰爪拳, Sichuan Kexue Jishu Chubanshe 四川科学技术出版社, 2010, 978-7-5374-7022-4
  • Zhai Jinsheng 翟金生, Yingzhaoquan 鹰爪拳, Henan Kexue Jishu Chubanshe, 1986

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Duan Ping 段平, Zheng Shouzhi 郑守志 e altri, Wushu Cidian 武术词典 Wushu Dictionary, pag.28; questo dizionario afferma esattamente: a style of Imitation Boxing, named after the eagle's form, will and attacking techniques
  2. ^ Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois,pag.273
  3. ^ Chen Zhengyue 陈正跃, Yingzhaoquan 鹰爪拳, pag.1, parla di una unione di Fanziquan e Yueshi Yingshou (岳氏鹰手)
  4. ^ Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, pag.87
  5. ^ Essentials of Chinese Wushu, pag.88
  6. ^ Chen Zhengyue 陈正跃, Yingzhaoquan 鹰爪拳
  7. ^ Chen Zhengyue 陈正跃, Yingzhaoquan 鹰爪拳, pp.7-8
  8. ^ Zhai Jinsheng 翟金生, Yingzhaoquan 鹰爪拳, pp.2-5
  9. ^ Eagle Claw, in [1]
  10. ^ A proposito di Xiongquan, Liu Fameng 刘法孟 ha scritto il libro Xiongquan Baishi 雄拳百式 (Le cento figure del pugilato dell'eroe), Xiang Gang Chen Xiang Ji Chubanshe, 1990
  11. ^ Vedi anche Zui Baxianquan
  12. ^ Yang Wei 杨维, Shaolin Shisan Lu Yingzhaoquan 少林十三路鹰爪拳, Sichuan Kexue Jishu Chubanshe 四川科学技术出版社, 2010, 978-7-5374-7022-4
  13. ^ Shaolin Zhen Gongfu: Shaolin Yingzhaoquan 少林真功夫:少林鹰爪拳, DVD dimostrato da Fan Lingling樊玲玲
  14. ^ Songshan Shaolinsi Quanpu zhi 28 Shaolin Yingzhaoquan 嵩山少林寺拳谱之28少林鹰爪拳, DVD dimostrato da Wang Haiying (王海营,nome monastico Shi Deying 释德鹰 ).
  15. ^ Du Xinwu Ziranmen Yingzhaoquan 杜心五自然门 鹰爪拳, VCD dimostrato da Liu Yumei 刘玉美, un insegnante di terza generazione di Ziranmen, edito dalla Renmin Tiyu Chubanshe

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Video[modifica | modifica sorgente]