Jixiao Xinshu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il Jixiao Xinshu (紀效新書, in Wade-Giles chi-hsiao hsin-shu, traducibile in Nuovo Libro che Testimonia l’Efficacia) è un trattato di strategia militare che parla anche di arti marziali cinesi, opera del generale Qi Jiguang (戚继光), durante l’epoca della dinastia Ming. Di questo libro vennero fatte due redazioni: una circa nel 15601561 che conta di 18 capitoli (纪效新书十八卷, Jixiao Xinshu shiba juan); un’altra edizione ridotta a 14 capitoli, anche se arricchita di nuovo materiale, nel 1584.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wu Bin, Li Xingdong e Yu Gongbao, Essentials of Chinese Wushu, Foreign languages press, Beijing, 1992, ISBN 7-119-01477-3
  • Carmona José, De Shaolin à Wudang, les arts martiaux chinois, Gui Trenadiel editeur . ISBN 2-84445-085-7
  • Habersetzer Roland, Tao du kung-fu, Amphora, Paris, 1990, ISBN 2-85180-187-2