William Pleeth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

William Pleeth (Londra, 12 gennaio 19166 aprile 1999) è stato un violoncellista britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato da una famiglia di emigranti ebrei-polacchi, studiò nel London Cello School e poi a Lipsia con Julius Klengel (maestro anche di nomi noti quali Emanuel Feuermann e Gregor Piatigorsky). Egli è stato maestro di Jacqueline du Pré, Robert Cohen[1], Ofra Harnoy, Kristin von der Goltz, Sebastian Hamann, Sebastian Hess, Shauna Rolston, Martin Rummel e Michael Sanderling.

Ha fondato un celebre quartetto d'archi insieme a Eli Goren nel 1953 chiamato Allegri Quartet. Gli altri due membri furono Patrick Ireland e James Barton.[2]

Insegnò alla Guildhall School of Music and Drama e alla Menuhin School. Suo figlio fu Anthony Pleeth.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Robert Cohen tribute to William Pleeth
  2. ^ (EN) Biografia Allegri Quartet

Controllo di autorità VIAF: 61733877 LCCN: n/83/139634

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie