What's Love Got to Do with It (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
What's Love Got to Do with It?
TinaTurnerWhatsLoveVideo.jpg
Screenshot tratto dal videoclip del brano
Artista Tina Turner
Tipo album Singolo
Pubblicazione 4 giugno 1984
Durata 3 min : 50 s
Album di provenienza Private Dancer
Genere Rhythm and blues
Pop
Etichetta Capitol Records
Produttore Terry Britten
Registrazione 1984
Formati 45 giri
Certificazioni
Dischi d'oro 1 (USA)
Dischi di platino 1 (UK)
Tina Turner - cronologia
Singolo precedente
Help!
(1984)
Singolo successivo
(1985)

What's Love Got to Do with It è una canzone di Tina Turner.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

È il secondo singolo estratto dall'album Private Dancer del 1984, ed ha il merito di aver contribuito a trascinare le vendite del disco, rimanendo nella storia come una delle più popolari canzoni di Tina Turner. Il singolo infatti raggiunse la vetta di diverse classifiche in tutto il mondo compresi Stati Uniti, Canada ed Australia.

Nel 1993 il titolo della canzone fu usato per il film Tina - What's Love Got to Do with It, biografia sulla vita della cantante. La canzone è stata posizionata alla posizione numero 309 della classifica delle 500 canzoni più grandi della storia.

Il Successo[modifica | modifica sorgente]

All'epoca dell'uscita What's Love Got to Do with It, Tina Turner non aveva un singolo in classifica da circa quindici anni, e la Capitol Records non si aspettava molto dal disco. Quando il singolo arrivò alla vetta della Billboard Hot 100 e vi rimase per tre settimane, What's Love Got to Do with It divenne il primo numero uno della carriera da solista della Turner, ed il secondo, a distanza di 24 anni dopo A Fool in Love (1960), cantata con l'ex marito Ike Turner. Il disco segnò anche un nuovo record. Con i suoi 45 anni, Tina Turner fu l'artista più anziana ad arrivare alla numero uno della Billboard Hot 100. Il record fu in seguito battuto dagli Aerosmith nel 1998 (artista più anziano) e da Cher nel 1999) (artista donna più anziana).

Il video[modifica | modifica sorgente]

Il video prodotto per What's Love Got to Do with It fu diretto da Mark Robinson e mostra la Turner camminare lungo una strada in città, alternando queste sequenze con altre in cui la cantante interpreta il brano davanti alla telecamera.

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

La canzone fu premiata con diversi riconoscimenti, inclusi tre Grammy Award ("Disco dell'anno", "Canzone dell'anno" e "Miglior performance femminile pop") ed un MTV Video Music Award ("Miglior video femminile").

Cover[modifica | modifica sorgente]

  • Il gruppo inglese Bucks Fizz registrò il brano nel febbraio 1984, ma non fu pubblicata, perché "battuti sul tempo" da Tina Turner. Il gruppo inserirà il brano soltanto anni dopo, nell'album del 2000 Are You Ready?.
  • Nel 1994 è stata incisa una versione da Michela Resi per il programma Non è la RAI, durante il quale era interpretata da Letizia Boupkouele. Questa versione fu inserita nella compilation Non è la Rai gran finale.[1]
  • Nel 1996 Warren G ha registrato una versione del brano con Adina Howard che interpreta il ritornello. Nel video compare Jackie Chan.
  • Nel 2001 Cliff Richard ha registrato una versione del brano per l'album Wanted.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

7" Single
  1. What's Love Got To Do With It - 3:49
  2. Don't Rush The Good Things - 3:45
12" Single
  1. What's Love Got To Do With It (Extended Version) - 5:48
  2. What's Love Got To Do With It (Single Version) - 3:44
  3. Don't Rush The Good Things - 3:43

Versioni e remix[modifica | modifica sorgente]

  • Album Version - 3:50
  • Extended 12" Remix - 5:45

Classifica[modifica | modifica sorgente]

Classifica (1984) Posizione
più alta
Australia 1
Canada 1
US Billboard Hot 100 1
Sudafrica 2
Spagna 2
US R&B Singles Chart 2
Regno Unito 3
Austria 4
Irlanda 4
Svezia 4
Germania 7
Svizzera 8
US AC Singles Chart 8
Norvegia 10
Paesi Bassi 15
Polonia 20
Francia 21
Italia 21
US Dance/Club Play Chart 21

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La scheda di What's Love Got to Do with It su Le canzoni di Non è la Rai. URL consultato il 09-11-2009.
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica