Ashanti (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ashanti
Ashanti durante una sfilata nel 2008
Ashanti durante una sfilata nel 2008
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Contemporary R&B
Rap
Pop
Periodo di attività 2000 – in attività
Album pubblicati 7
Studio 5
Raccolte 2
Sito web
Ashanti logo.png

Ashanti Shequoyia Douglas, conosciuta con il solo nome Ashanti (New York, 13 ottobre 1980), è una cantautrice, attrice, produttrice discografica e modella statunitense. Ashanti debutta nel 2002 tramite l'etichetta Murder Inc. Records con l'album omonimo che diventa multiplatino negli Stati Uniti e le permette di conquistare un Grammy nel 2003 nella categoria Miglior Album R&B Contemporaneo. Dopo il successo nel mondo musicale grazie a svariate hit e dischi multiplatino, la cantante entra nel mondo del cinema interpretando diversi film, tra cui Coach Carter del 2005, dove ottiene un ruolo da co-protagonista. Nella seconda metà degli anni 2000 l'artista vede diminuire il proprio successo, rimanendo comunque una degli artisti R&B più influenti del decennio in questione.

Carriera musicale[modifica | modifica wikitesto]

Ashanti è conosciuta per il suo album di debutto, che porta il suo nome Ashanti, con il quale ha vinto il Grammy Award, e per il singolo Foolish che ha ottenuto un enorme successo internazionale, vendendo oltre 502,000 copie nella sua prima settimana di uscita nel 2002. Secondo Soundscan, il volume di vendite nella prima settimana di Ashanti è divenuto il più grande di una cantante nella storia della classifica, superando persino Alicia Keys e Lauryn Hill[1].

Nella stessa settimana, Ashanti è diventata la prima cantante donna ad essere contemporaneamente nelle prime due posizione della classifica dei singoli Billboard Hot 100 con Foolish e What's Luv, mentre era in top ten anche Always on Time, sempre di Ashanti. Questo particolare record (tre singoli contemporaneamente in top ten) la posiziona seconda soltanto ai Beatles.[2] Come se non bastasse, contemporaneamente ai tre singoli, si trovava in classifica anche Ain't It Funny (Murder Remix) di Jennifer Lopez, scritta da Ashanti, che partecipava anche ai cori del brano.[3]

In seguito nello stesso anno, l'artista è stata acclamata come "Principessa dell'hip hop e del R&B" dai media, dopo aver vinto ben otto Billboard Award e due American Music Award.[4] Nel 2007 si è stimato che Ashanti ha venduto oltre sette milioni di album nei soli Stati Uniti, e quindici milioni in tutto il mondo.[5]

Ashanti ha dichiarato che le sue maggiori ispirazioni sono rappresentate da Mary J. Blige, Ella Fitzgerald, Yolanda Adams, the Clark Sisters, e Blue Magic.[6][7] Ha fondato la propria casa discografica, la Written Entertainmentcon la quale ha pubblicato il suo quarto album The Declaration il 3 giugno 2008.

Nel marzo 2014, a circa sei anni dal precedente, pubblica il suo quinto album Braveheart (eOne) a cui partecipano diversi produttori (Reefa, DJ Clue, L.T. Hutton e altri) e interpreti (French Montana, Rick Ross, Beenie Man, Jeremih).

Carriera cinematografica[modifica | modifica wikitesto]

Ashanti debutta nel cinema in un piccolo ruolo nel film Malcolm X di Spike Lee, a cui seguono altri ruoli di contorno in altre pellicole. Il successo arriva in seguito alla popolarità acquisita nel campo discografico. Dopo una comparsata nel film Matrimoni e pregiudizi, dove si esibisce come cantante, Ashanti ottiene un ruolo da protagonista in Coach Carter al fianco di Samuel L. Jackson che ottiene un grosso successo nei cinema americani. Grazie alla sua performance, Ashanti viene scelta per interpretare il ruolo di Dorothy nel film Disney I Muppet e il mago di Oz. Nel 2006 recita nella commedia per ragazzi Il mio ragazzo è un bastardo e l'anno successivo nel blockbuster Resident Evil: Extinction

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a cantare, Ashanti è anche una prolifica compositrice e ha lavorato per Christina Milian, Ja Rule, Jennifer Lopez, Nas, Toni Braxton, e molti altri. Nel 2002 ha pubblicato un libro di poesie dal titolo Foolish/Unfoolish: Reflections on Love, e nel 2005 ha creato anche un profumo: "Precious Jewel by Ashanti". Nello stesso anno, ha collaborato con la ditta di abbigliamento MUDD per promuovere la propria linea di jeans "Delicious Curves". Inoltre in Europa Ashanti ha anche una propria casa di moda per adolescenti, chiamata "Princess".

Il 2 maggio 2002 Ashanti ha ricevuto le chiavi della città di Glen Cove, New York (la sua città natale), e quel giorno è stato ribattezzato Ashanti Day. Ashanti ha anche ricevuto le chiavi della città di Atlantic City (dove è stata incoronata "principessa dell'hip hop e del R&B").[8][9]

Nel luglio del 2008, Ashanti è stata nominata ambasciatrice del turismo della Contea di Nassau (New York).[10]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Fino al 2003, alcune voci davano Ashanti come fidanzata del rapper Nelly. A lungo i due hanno dichiarato di essere soltanto "buoni amici", fino al 2005 in cui i due sono stati fotografati insieme sulle spiagge di Anguilla.[11] L'attore Samuel L. Jackson, che ha lavorato con Ashanti nel film Coach Carter, ha confermato che spesso Nelly si vedeva sul set del film. Nel 2007 i due si sono decisi a non negare la loro relazione. I due in seguito hanno collaborato in numerosi brani, arrivando persino a scambiarsi un bacio nel video della cantante Good Good. Ciò nonostante i due non sono ufficialmente fidanzati[12].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia di Ashanti.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ashanti returns more empowered with 'The Declaration' | Jet | Find Articles
  2. ^ Guinness World Records 2005: Special 50th Anniversary Edition (2005). pg. 196. UK: Guinness Publishing Ltd. ISBN 1-892051-22-2.
  3. ^ "Billboard Chart Rewind". Billboard.com. Ultimo accesso: April 2007.
  4. ^ "Ashanti Means War". RollingStone.com, maggio 2007.
  5. ^ No Career-Grooming Needed | Video | MTV News RAW: Nelly | MTV
  6. ^ "Ashanti". Murderinc-Online.com. Ultimo accesso: March 2007.
  7. ^ "Hip-Hop Princess Lives the Dream". Clarksonintegrator.com. Ultimo accesso: November, 2007.
  8. ^ Reidand, Shaheem. "Ashanti Stood Up By Allen Iverson, But Still 'Happy'". MTV.com. 6 maggio 2002. Data di accesso 30-05-2007.
  9. ^ 30-05-2007, http://4dw.net/bunting/bluechat/ashanti_07_25_02.html.
  10. ^ ABC News
  11. ^ Yahoo! Music. "Nelly And Ashanti Busted" Yahoo! Music.com 2 febbraio 2005. Ultimo accesso: 18 agosto 2008.
  12. ^ Benet, Lorenzo. "Ashanti Opens Up About 'Good Friend' Nelly" People.com. 16 giugno 2008. Ultimo accesso: 18 agosto 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 28290757 LCCN: no/2002/57699