Villaggio Mancuso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Villaggio Mancuso
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Calabria.svg Calabria
Provincia Provincia di Catanzaro-Stemma.png Catanzaro
Comune Taverna (Italia)-Stemma.png Taverna
Territorio
Coordinate 39°04′39.82″N 16°33′37.5″E / 39.077728°N 16.560417°E39.077728; 16.560417 (Villaggio Mancuso)Coordinate: 39°04′39.82″N 16°33′37.5″E / 39.077728°N 16.560417°E39.077728; 16.560417 (Villaggio Mancuso)
Altitudine 1289 m s.l.m.
Abitanti 20 (fonte RES)
Altre informazioni
Cod. postale 88055
Prefisso 0961
Fuso orario UTC+1
Nome abitanti tavernesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Villaggio Mancuso

Villaggio Mancuso è un villaggio turistico montano della Sila Piccola. Il villaggio è una frazione del comune di Taverna paese della Provincia di Catanzaro[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Villaggio Mancuso nasce nei primi decenni del XX secolo, come centro di villeggiatura di montagna per i cittadini del Catanzarese, in una delle aree più pregiate e fitte della Sila. Si sviluppa negli anni successivi, in particolare negli anni '50 e '60, distendendosi nell'areale dei monti Femminamorta e Gariglione.

In questi anni cominciano ad essere realizzate le tipiche casette in legno a listelli bianco e neri, che ricordano le baite svizzere. Negli anni successivi cominciarono ad essere edificati i primi alberghi ed attività ricreative, che implementarono un servizio turistico che si basava solo su abitazioni private, dotando il centro di una discreta ricettività turistica[2].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio si trova nella parte meridionale della Sila e forma insieme al Villaggio Racise, Buturo, Cutura, Pantane, Monaco e Tirivolo, il comprensorio turistico della Sila Piccola di cui costituisce il centro principale[3].

Il villaggio si trova all'interno del Parco nazionale della Sila, al confine sud - est, e custodisce al proprio interno il "Centro Visite Monaco", il secondo centro visite del Parco dopo quello del Cupone, mentre nelle immediate vicinanze del villaggio si trova anche la Riserva naturale Poverella Villaggio Mancuso[3].

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio ricade in un'area di alto valore paesaggistico e faunistico. Per quanto riguarda la flora, in particolare nella zona vi è l'abete bianco. Diffusissimo è anche il Pino laricio e il Faggio nelle cime più alte dei monti. Vi è la presenza anche di Ontano napoletano ed ontano nero, così come l’acero opalo, l'acero montano, il castagno ed il pioppo tremulo[4].

Per quanto concerne la fauna nell'areale del villaggio vi si trova il lupo, il cinghiale, il gatto selvatico e un consistente patrimonio aviario comprendente molti rapaci[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Villaggio Mancuso su "Italia in dettaglio". URL consultato il 16 novembre 2010.
  2. ^ Sila online. URL consultato il 16-112010.
  3. ^ a b Calabriatours.org. URL consultato il 16-112010.
  4. ^ a b CFS Riserva natura Poverella Villaggio Mancuso .pdf. URL consultato il 16-112010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ente Parco Nazionale della Sila (a cura di), Il Parco nazionale della Sila - Natura, Storia, Cultura, Castrovillari (Cs), Promoteo, 2008, ISBN 978-88-95109-06-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria