Una spia al liceo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una spia al liceo
Titolo originale So Undercover
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2012
Durata 94 minuti
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia
Regia Tom Vaughan
Sceneggiatura Allan Loeb, Steven Pearl
Costumi Wendy Chuck
Interpreti e personaggi

Una spia al liceo (So Undercover) è un film statunitense del 2012 diretto da Tom Vaughan e interpretato da Miley Cyrus, Jeremy Piven e Mike O'Malley.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Molly Morris è una giovane detective privata, che ha lasciato la scuola per aiutare suo padre Sam, ex poliziotto, che a causa del gioco d'azzardo ha perso il suo lavoro. Mentre Molly spia un autista di camion, le si avvicina un certo Armon Ranford, dicendole di essere un agente dell’FBI che vuole offrirle un lavoro. Molly dovrà infiltrarsi sotto una nuova identità in una confraternita femminile di un college, dove dovrà ottenere informazioni su Alex, figlia di un mafioso pentito, che nasconde dei documenti segreti di suo padre, che è testimone chiave contro un ex gangster. Dovrà diventare la sua migliore amica così da ottenere quei documenti. Inizialmente Molly declina l’offerta, ma quando scopre che suo padre ha perso migliaia di dollari nell’ ennesima scommessa decide di accettare. È così rinnovata nel look da una stilista stravagante di nome Bizzy e inoltre riceve la nuova identità come Brook Stonebridge.

Al suo primo giorno al College, incontra la presidentessa della confraternita Sasha Stolezinsky, che presumibilmente ha fatto la modella in Croazia. Incontra anche Alex e si comporta come se fossero andate insieme in un campo estivo da bambine. Deve condividere una stanza con Becky Slotsky, che così come Molly è un po’ diversa dalle altre sorelle. Lo stesso giorno, si imbatte anche con l'affascinante Biker Nicholas Dexter, mentre lucida una moto rara. Nicholas è stupito che lei sia un’esperta di moto e crede che lei non sia una studentessa. Molly nega questo e scappa via. Molly diventa sempre più popolare con le sue consorelle e Sasha ne diventa gelosa così regala a Molly un braccialetto come segno di solidarietà e amicizia. La mattina seguente, questo bracciale è identificato da Cotton Roberts come proprio. Sasha accusa Molly di essere la cleptomane che ruba oggetti di tutte le consorelle e mostra alle altre una scatola trovata in camera di Molly con dentro tutta la refurtiva.

Nel frattempo riceve un ordine da Armon, ossia conoscere meglio Nicholas, che è amico di Alex, per sapere se sia chi dice di essere. I due escono insieme e lui si confida molto con Molly e alla fine della serata si baciano e Molly deve ammettere che lei è innamorata di Nicholas. Al contempo, Molly si avvicina anche Alex e apprende che questa, al di fuori delle lezioni, frequenta il Professor Talloway. Inoltre, Armon dice che Bizzy è stata assassinata da un traditore nel campus. Molly riferisce ad Armon, che cosa ha scoperto e di avere informazioni su Sasha, poiché crede che lei non dica la verità. Molly segretamente si intrufola nella stanza di Sasha e vi trova un libro di un annuario, dove scopre che il suo vero nome è Suzy Walters. Suzy/Sasha ammette questo e chiede a Molly di non dire niente, perché lei era una ragazza impopolare e finalmente grazie a una borsa di studio, adesso vive il suo sogno. Molly vuole solo che lei dica agli altri la verità circa gli oggetti rubati. Sasha confessa a tutte le consorelle che lei soffre di cleptomania.

Al prossimo incontro con Armon, lui gli rivela che è Nicholas il traditore. Molly non ci crede in un primo momento, ma viene convinta da Armon. Ad una festa, lei lo mette alle strette ma lui non ha idea di che cosa Molly stia parlando. Lei è così arrabbiata che lo ammanetta al termosifone. Dalla finestra, vede Alex che entra in auto, scappa e viene seguita da un'altra vettura. Molly afferra la moto di Nicholas e va dopo di loro. Lei arriva a casa del professor Talloway e trova dei documenti che dimostrano che Talloway è dell’FBI. Poco dopo, viene attaccata da uno sconosciuto che riesce a fuggire. A Molly diventa subito chiaro che Armon non è un agente dell'FBI, ma è lui il traditore. Raggiunge Talloway che è ferito e lui le dice che Armon ha rapito Alex. Molly mette alle strette Armon e gli dice che lei ha i documenti che cerca e glie li consegnerà a patto che lui liberi Alex. Si incontra con lui nel campus, ma Armon ha la meglio e vanno in una stanza della confraternita per prendere i documenti, tra Armon e Molly inizia una lotta, dove anche il padre di Molly, che lei aveva chiamato, è coinvolto. Quest'ultimo riesce a sopraffare Armon e a farlo arrestare.

Alla fine, Molly decide di proseguire il College e suo padre ottiene indietro suo lavoro come ufficiale di polizia, come gesto di gratitudine per il lavoro svolto.Molly e Nicholas diventano una coppia e Molly prosegue il suo lavoro da detective privato per gli studenti del campus.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema