Una moglie per papà (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una moglie per papà
Courtship of Eddies Father 1969.JPG
Bill Bixby, Brandon Cruz e Miyoshi Umeki
Titolo originale The Courtship of Eddie's Father
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1969-1972
Formato serie TV
Genere sitcom
Stagioni 73
Durata 30 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio mono
Crediti
Interpreti e personaggi
Musiche George Aliceson Tipton
Produttore James Komack
Produttore esecutivo Ralph Riskin
Casa di produzione MGM Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 17 settembre 1969
Al 14 giugno 1972
Rete televisiva ABC

Una moglie per papà (The Courtship of Eddie's Father) è una serie televisiva statunitense in 73 episodi trasmessi per la prima volta nel corso di 3 stagioni dal 1969 al 1972.

È una sitcom incentrata sulle vicende del vedovo Tom Corbett (interpretato da Bill Bixby), un editore di riviste, e del figlio di sei anni, Eddie (interpretato da Brandon Cruz), che crede che suo padre dovrebbe risposarsi e manipola le situazioni riguardanti gli incontri con le donne del genitore.[1] È basata sul film Una fidanzata per papà del 1963 (a sua volta ispirato ad un romanzo di Mark Toby).

Trama[modifica | modifica sorgente]

Personaggi e interpreti[modifica | modifica sorgente]

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Tom Corbett (73 episodi, 1969-1972), interpretato da Bill Bixby.
  • Eddie Corbett (73 episodi, 1969-1972), interpretato da Brandon Cruz.
  • Mrs. Livingston (66 episodi, 1969-1972), interpretata da Miyoshi Umeki.
  • Tina Rickles (47 episodi, 1969-1972), interpretata da Kristina Holland.
  • Norman Tinker (44 episodi, 1969-1972), interpretato da James Komack.

Personaggi secondari[modifica | modifica sorgente]

  • Max Kelly (7 episodi, 1969-1972), interpretato da James Cole.
  • Frank Komosori (7 episodi, 1969-1972), interpretato da Mitchell Sakamoto.
  • Joey Kelly (5 episodi, 1969-1971), interpretato da Jodie Foster.
  • Gus (4 episodi, 1970-1972), interpretato da Hal Cooper.
  • Harold O'Brien (4 episodi, 1971-1972), interpretato da Willie Aames.
  • Elsie (3 episodi, 1970-1971), interpretata da Gabie Grammer.
  • Joe Kelly (3 episodi, 1969-1970), interpretato da David Ketchum.
  • Annie Dempsey (2 episodi, 1971-1972), interpretata da Anne Meara.
  • Mr. Landon (2 episodi, 1971-1972), interpretato da Jerry Stiller.
  • Alex (2 episodi, 1971), interpretato da Ned York.
  • Harry (2 episodi, 1969-1971), interpretato da Bruce Kirby.
  • Cissy Drummond-Randolph (2 episodi, 1970-1971), interpretata da Tippi Hedren.
  • Sy Freeman (2 episodi, 1971-1972), interpretato da Alan Oppenheimer.
  • maggiore Pritchett (2 episodi, 1971-1972), interpretato da Ivor Barry.
  • Jay (2 episodi, 1971-1972), interpretato da Joey Douglas.
  • Mr. Prescott (2 episodi, 1971-1972), interpretato da Allan Drake.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Bill Bixby e Brandon Cruz nel 1970

La serie, ideata da James Komack, fu prodotta da MGM Television[2] e girata negli studios della Metro-Goldwyn-Mayer a Culver City in California.[3] Le musiche furono composte da George Aliceson Tipton.[4]

Registi[modifica | modifica sorgente]

Tra i registi sono accreditati:[4]

Sceneggiatori[modifica | modifica sorgente]

Tra gli sceneggiatori sono accreditati:[4]

  • Mark Toby in 73 episodi (1969-1972)
  • Stan Cutler in 27 episodi (1969-1972)
  • Martin Donovan in 27 episodi (1969-1972)
  • Peggy Chantler Dick in 12 episodi (1969-1971)
  • James Komack in 7 episodi (1969-1972)
  • Joanna Lee in 7 episodi (1969-1971)
  • Shirley Gordon in 6 episodi (1970-1971)
  • Bob Rodgers in 4 episodi (1970-1971)
  • Blanche Hanalis in 3 episodi (1970-1971)
  • Alan J. Levitt in 3 episodi (1971-1972)
  • Carl Kleinschmitt in 2 episodi (1969)
  • Ken Pettus in 2 episodi (1969)
  • Martin Ragaway in 2 episodi (1971-1972)

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 17 settembre 1969 al 14 giugno 1972[5][6] sulla rete televisiva ABC.[2] In Italia è stata trasmessa con il titolo Una moglie per papà.[1]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[7]

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 26 1969-1970
Seconda stagione 24 1970-1971
Terza stagione 23 1971-1972

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Una moglie per papà - MYmovies. URL consultato il 20 giugno 2012.
  2. ^ a b moglie per papà - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione http://www.imdb.it/title/ttUna moglie per papà - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 20 giugno 2012.
  3. ^ Una moglie per papà - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 20 giugno 2012.
  4. ^ a b c Una moglie per papà - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 20 giugno 2012.
  5. ^ Una moglie per papà - IMDb - Elenco degli episodi. URL consultato il 20 giugno 2012.
  6. ^ Una moglie per papà - tv.com - Elenco degli episodi. URL consultato il 20 giugno 2012.
  7. ^ Una moglie per papà - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 20 giugno 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione