Tomás González

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tomás González
Tomás González 2011.jpg
Tomás González ai XVI Giochi panamericani
Dati biografici
Nome Enrique Tomás González Sepúlveda
Nazionalità Cile Cile
Ginnastica artistica Gymnastics (artistic) pictogram 2.svg
Dati agonistici
Specialità Attrezzi maschili
Palmarès
Flag of PASO.svg  Giochi panamericani
Argento Rio de Janeiro 2007 Volteggio
Bronzo Rio de Janeiro 2007 Corpo libero
Bronzo Guardalajara 2011 All-Around
Argento Guardalajara 2011 Corpo libero
Argento Guardalajara 2011 Volteggio
South America on the globe (red).svg  Giochi sudamericani
Argento Brasile 2002 Corpo libero
Argento Brasile 2002 Volteggio
Argento Buenos Aires 2006 Corpo libero
Argento Medellín 2010 Corpo libero
Bronzo Medellín 2010 All-Around
Bronzo Medellín 2010 Volteggio
Bronzo Medellín 2010 Parallele
Transparent.png  World Cup [1]
Argento Glasgow 2004 Corpo libero
Bronzo Glasgow 2004 Volteggio
Bronzo La Serena 2004 Corpo libero
Bronzo Mosca 2006 Volteggio
Oro Glasgow 2007 Corpo libero
Argento Barcellona 2008 Volteggio
Argento Stoccarda 2009 Corpo libero
Argento Gand 2010 Corpo libero
Bronzo Stoccarda 2010 Corpo libero
Oro Glasgow 2010 Volteggio
Argento Glasgow 2010 Corpo libero
Oro Parigi 2011 Volteggio
Oro Parigi 2011 Corpo libero
Oro Osijek 2012 Volteggio
Bronzo Osijek 2012 Corpo libero
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 15 agosto 2012

Enrique Tomás González Sepúlveda, meglio conosciuto come Tomás González (Santiago del Cile, 22 novembre 1985), è un ginnasta cileno. Il primo sportivo ad ottenere una medaglia per il Cile ai giochi panamericani e ai campionati mondiali. Con la sua partecipazione all'Olimpiade di Londra 2012 è entrato nella storia, diventando il primo cileno a partecipare alle gare di ginnastica dei giochi olimpici e a qualificarsi per la finale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di due ginnasti, Enrique González e Marcela Sepúlveda,[2] completa i suoi studi a Las Condes prima di inscriversi presso l'Università Finis Terrae.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Specializzatosi nel volteggio e nel corpo libero inizia la notorietà nel suo Paese quando vince la medaglia di bronzo alla World Cup di La Serena nel 2004.
Dopo aver vinto nel volteggio la medaglia di bronzo alla World Cup di Mosca nel 2006, trionfa ai giochi panamericani dell'anno seguente a Rio de Janeiro, dove conquista la medaglia d'argento al volteggio e quella di bronzo al corpo libero[3] diventando, così, il primo ginnasta cileno a figurare nel medagliere dei giochi panamericani.
Il 2007 gli porta anche la sua prima medaglia d'oro, aggiudicata nel corpo libero con un punteggio di 15.800, alla World Cup di Glasgow. Nel 2008 alla World Cup in memoria di Joaquín Blume disputata a Barcellona conquista la sua 13 qualificazione in una finale di World Cup e conquista la sua sesta medaglia: l'argento nel volteggio.[4]

Tomás González alla premiazione come miglior sportivo cileno nel 2010

Nel 2009 riesce a migliorare i suoi volteggi compiendo salti Yurchenko e si presenta ai campionati mondiali di Londra raggiungendo la finale e classificandosi settimo, diventando un possibile candidato alla rappresentazione del Cile alle Olimpiadi del 2012.
Dopo la sua partecipazione ai mondiali, alcuni problemi con la Federación de Gimnasia metteranno a rischio la sua partecipazione alla World Cup di Stoccarda a cui prenderà parte conquistando l'argento al corpo libero; l'anno successivo sarà bronzo. Di nuovo a Glasgow nel 2010, vincerà l'oro nel volteggio superando il britannico Theo Seager e l'olandese Jeffrey Wammes, nel medesimo evento si aggiudicherà al corpo libero il secondo posto.
L'anno si concluderà con il ricevimento del "Cóndor de Oro", un premio assegnato al miglior sportivo cileno dai giornalisti del settore[5].

Nell'aprile del 2011, dopo i due ori alla World Cup di Parigi, raggiunge la prima posizione della classifica stilata dalla FIG. Nel medesimo anno, oltre ad aver conquistato sei medaglie nei X Campionati Sudamericani di ginnastica artistica, compete ai giochi panamericani di Guardalajara vincendo la medaglia d'argento sia nel volteggio che nel corpo libero e quella di bronzo nel concorso completo individuale.

Classificatosi per i giochi olimpici di Londra in gennaio; in aprile, alla World Cup di Osijek, conquista l'oro nel volteggio.
Nella giornata di qualificazione ai singoli eventi dei giochi olimpici di Londra, González conquista le finali negli eventi a lui più congeniali (volteggio e corpo libero). Nelle due rispettive finali si classificherà al quarto posto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ World Cup Events
  2. ^ (ES) La mamá gimnasta que formò González
  3. ^ Pan 07 - Tomas Gonzalez
  4. ^ Gonzalez en la Copa du Mundo 2008
  5. ^ El Mejor de los Mejores 2010

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]