Tizi Ouzou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Tizi Ouzou
comune
بلدية
Localizzazione
Stato Algeria Algeria
Provincia Tizi Ouzou
Distretto Tizi Ouzou
Territorio
Coordinate 36°43′N 4°03′E / 36.716667°N 4.05°E36.716667; 4.05 (Tizi Ouzou)Coordinate: 36°43′N 4°03′E / 36.716667°N 4.05°E36.716667; 4.05 (Tizi Ouzou)
Altitudine 600 m s.l.m.
Abitanti 110 000 (2002)
Altre informazioni
Cod. postale 15000
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Algeria
Tizi Ouzou

Tizi Ouzou è una città dell'Algeria, capoluogo della provincia omonima. Il suo nome viene dal berbero Tizi Uzezzu che significa "Colle delle ginestre": per questo motivo spesso si usa per designarla l'espressione "la città delle ginestre". È il capoluogo della wilaya omonima, nella regione della Cabilia, a est di Algeri.

È la seconda città della Cabilia per numero di abitanti (dopo Bugia): nel 2004 la sua popolazione era calcolata in 120.000 abitanti. Nonostante il nome che porta, la città è ad un'altitudine poco elevata (200 m): il colle su cui si trova è infatti di modeste proporzioni. La wilaya di Tizi Ouzou conta circa 1.100.000 abitanti, ed ha una superficie di 2.950 km². Confina ad ovest con la wilaya di Boumerdès, a sud con le wilaya di Bouira e Bugia (Béjaia), ad est con la wilaya di Bugia, e a nord col mar Mediterraneo.

La città[modifica | modifica sorgente]

La prima tesi di dottorato in linguistica berbera all'università di Tizi Ouzou (28/5/2003)

Tizi Ouzou costituisce la capitale culturale della cosiddetta "Grande Cabilia" (la parte occidentale, che comprende i monti più alti). Vi si parla prevalentemente il cabilo come lingua materna e il francese come seconda lingua. La città ha molte attrattive; giace ai piedi delle più belle stazioni sciistiche dell'Algeria, Thala guilef, Tikjda, e si trova a 50 km dai rinomati centri balneari di Dellys, Tigzirt e Azeffoun.

La locale università è stata creata nell'anno accademico 1977-78. Nel 1980, il divieto imposto ad una conferenza di Mouloud Mammeri sulla poesia cabila antica portò all'occupazione dell'università da parte degli studenti. Lo sgombero con la forza, eseguito dalla polizia il 20 aprile 1980, diede il via alla cosiddetta "primavera berbera". L'università di Tizi Ouzou è stata la prima ad aprire un dipartimento di lingua e cultura amazigh (decreto ministeriale N°11 del 24/01/1990). Nel 2003 vi è stata discussa la prima tesi di dottorato in linguistica berbera.

La squadra di calcio di Tizi Ouzou, la Jeunesse Sportive de Kabylie (JSK), molto amata in tutta la regione perché a lungo è stata l'unica dimostrazione visibile dell'orgoglio berbero, è molto forte, ha vinto il maggior numero di scudetti (l'ultimo nel 2006) e diverse coppe d'Africa (unica squadra algerina ad imporsi in ambito continentale).

Città importanti nei dintorni[modifica | modifica sorgente]

Industrie presenti nella wilaya di Tizi Ouzou[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Nordafrica Portale Nordafrica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Nordafrica