Università Mouloud Mammeri di Tizi Ouzou

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Università Mouloud Mammeri di Tizi Ouzou
Stato Algeria Algeria
Città Tizi Ouzou
Fondazione 1977
Studenti 32,623 (2005)
Sito web www.ummto.dz
 
Cartelli indicatori in arabo, berbero e francese all'interno dell'università di Tizi Ouzou

L'Università Mouloud Mammeri di Tizi Ouzou (in francese: Université Mouloud Mammeri de Tizi Ouzou (UMMTO), in arabo: ﺠﺎﻣﻌـة ﻣﻭﻟﻮﺩ ﻣﻌﻤﺮﻲ , in berbero Tasdawit Mulud At Mεammer/ⵝⴰⵙⴷⴰⵓⵉⵝ ⵎⵓⵏⵓⴷ ⴰⵝⵎⴷⴰⵟⵙ) è un'università algerina, ubicata a Tizi Ouzou, nel cuore della regione berberofona della Cabilia.

La fondazione[modifica | modifica wikitesto]

L'università venne fondata nel 1977 (decreto esecutivo n° 17-77 del 20 giugno 1977), sotto forma di "Centro Universitario". Divenne "Università" nel 1989 (decreto esecutivo n° 89-139 del 1º agosto 1989). Al momento della sua creazione, nel 1977, poteva contare su 400 studenti. Da allora la crescita è stata continua ed oggi se ne calcolano 37.600. Il che è particolarmente significativo del ruolo dell'università nella vita cittadina, se si pensa che la popolazione di Tizi Ouzou ha in totale 130.000 abitanti.

Attualmente l'ateneo comprende 8 facoltà e ventisette dipartimenti:

Facoltà n° di iscritti
(2005)
Dipartimenti
Scienze 2847 Matematica
Fisica
Chimica
Genio costruzioni 2627 Architettura
Genio civile
Genio meccanico
Elettro-informatica 3322 Informatica
Elettronica
Elettrotecnica
Automatica
Scienze biologiche e agrarie 3530 Biologia
Agraria
Microbiologia e biochimica
Medicina 3195 Medicina
Farmacia
Odontoiatria
Scienze economiche e gestionali 4735 Scienze economiche
Scienze gestionali
Scienze commerciali
Diritto 5556 Scienze giuridiche e amministrative
Diritto pubblico e privato
Lettere e scienze umane 6671 Lingua e cultura amazigh
Inglese
Lettere arabe
Francese
Psicologia
Interpretariato e traduzione
TOTALE 32.623

La primavera berbera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1980 l'università di Tizi Ouzou è stata al centro degli avvenimenti conosciuti come primavera berbera. Una conferenza di Mouloud Mammeri per presentare il suo volume di Poesie Cabile antiche venne annullata dalle autorità accademiche su disposizioni del potere politico. Per protesta gli studenti occuparono il campus, che venne sgomberato con la forza dalla polizia il 20 aprile 1980. Il movimento di protesta partito dall'università si estese rapidamente a tutta la popolazione, dando luogo alla nascita del Movimento Culturale Berbero (MCB), che in seguito porterà avanti la lotta per il riconoscimento della lingua e la cultura berbera in Algeria.

Gli studi berberi[modifica | modifica wikitesto]

La prima tesi di dottorato in linguistica berbera all'università di Tizi Ouzou (28/5/2003)

L'università di Tizi Ouzou è stata la prima università algerina dotata di un Dipartimento di lingua e cultura amazigh, istituito nel gennaio del 1990 (in seguito ne venne creato un altro presso l'università di Bugia). Responsabile venne nominato il linguista Rabah Kahlouche, che attualmente è Rettore dell'Università.

Dalla sua fondazione questo dipartimento conosce un continuo aumento i studenti iscritti e di docenti impegnati. Attualmente si calcolano 954 studenti per i corsi di laurea ("graduation") e 67 di specializzazione ("post-graduation": Magistero e dottorato).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salem Chaker, Berbères aujourd'hui, Paris, L'Harmattan, 1989 (in partic. Cap. 9 "Le berbère dans l'Université algérienne: un discours d'ouverture?", pp. 109-117) ISBN 2-7384-0407-3
  • Salem Chaker, "Algérie: création d'un département de langue et culture amazigh à l'université de Tizi Ouzou", Etudes et Documents Berbères 7 (1990), pp. 186-188

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]