The Last Days on Mars

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Last Days on Mars
The Last Days on Mars.jpg
Liev Schreiber in una scena del film.
Titolo originale The Last Days on Mars
Paese di produzione Gran Bretagna, Irlanda
Anno 2013
Durata 98 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35 : 1
Genere fantascienza, orrore
Regia Ruairi Robinson
Soggetto Sydney J. Bounds
Sceneggiatura Clive Dawson
Casa di produzione British Film Institute (BFI) ,Irish Film Board, Qwerty Films, Fantastic Films
Fotografia Robbie Ryan
Effetti speciali 4DMax e Bowsie Workshop
Musiche Max Richter
Scenografia Robert Wischhusen-Hayes
Interpreti e personaggi

The Last Days on Mars[1] è un film del 2013 diretto da Ruairi Robinson di genere horror fantascientifico.

Trama[modifica | modifica sorgente]

In un non meglio precisato futuro, sul pianeta Marte una missione internazionale terrestre è alla ricerca di segni di vita. I risultati sono deludenti e il tempo della spedizione del gruppo di scienziati volge al termine.

Un'astronave è in arrivo per riportarli sulla Terra, cambiando il turno con un'altra spedizione di esploratori dopo una permanenza di sei mesi.

Per un incidente uno degli scienziati cade in un buco aperto sotto i suoi piedi mentre stava trivellando per cercare la prova della vita marziana e il successo per la sua carriera. Cade nel buco svanendo sotto i vapori d'acqua provenienti dalle viscere del pianeta. I suoi compagni credono che sia morto, ma non è così.

Gli abitanti di Marte, dei batteri, cominciando con il primo scienziato caduto nelle viscere del pianeta, infettano man mano tutta l'equipe dei ricercatori, trasformandoli in zombi sanguinari e portando così gradualmente alla distruzione il piccolo gruppo di terrestri che era sceso a "conquistare" Marte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Last Days on Mars - sito ufficiale

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]