Stretto di Prince William

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Prince William Sound sulla costa meridionale dell'Alaska

Lo Stretto di Prince William, in inglese Prince William Sound, è uno specchio di mare stretto tra le impervie montagne che si affacciano sul golfo dell'Alaska e le acque antistanti racchiuse da un gran numero di isole che lo separano dall'oceano Pacifico. Una via di comunicazione e di transito per le navi cisterna che fanno rifornimento di petrolio nell'oleodotto della Trans-Alaska, a Valdez. Enormi ghiacciai stanno lentamente scendendo dalle montagne verso il mare e le loro cime innevate rischiano di schiantarsi in acqua.

Vista dello stretto di Prince William

Ubicazione[modifica | modifica wikitesto]

Si trova in Alaska (Stati Uniti) a circa 80 km a sud-est di Anchorage, la più grande città dell'Alaska.

Ecosistema[modifica | modifica wikitesto]

Lo stretto di Prince William è un habitat delicato: le molte specie animali che lo abitano sono legate da un rapporto di interdipendenza e tutte sono sensibili agli squilibri causati dall'uomo. Durante il periodo della riproduzione, miriadi di lontre marine con prole si sdraiano sul letto di alghe marine nello stretto. Il navigatore danese Vitus Bering e il suo equipaggio furono i primi europei ad arrivare in Alaska, nel 1741.

La pelle del salmone rosa viene lavorata a Cordova, nella Baia delle Orche, e mandata in Corea per la conciatura.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Coordinate: 60°35′13″N 147°01′09″W / 60.586944°N 147.019167°W60.586944; -147.019167

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America