Stile Tudor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
King's College Chapel vista dall'esterno.

Lo stile Tudor in architettura è lo sviluppo finale dell'architettura medioevale durante il periodo Tudor (1485–1603) ed anche dopo, a cura della classe conservatrice. Esso seguì lo stile gotico inglese e, anche se soppiantato dalla architettura elisabettiana negli edifici di una certa pretenziosità, lo stile Tudor mantiene il suo antico gusto inglese, in molti college di Oxford e Cambridge.

L'arco a quattro centri, oggi noto come arco Tudor, è una sua caratteristica; alcune delle più belle finestre chiamate oriel window appartengono a questo periodo; le modanature sono più sporgenti ed il fogliame diviene più naturalistico. Ciononostante, lo stile Tudor è uno stile sgraziato, coi suoi suggerimenti impliciti della continuità fra il periodo della dinastia Tudor e l'impressione ingannevole che ci sia stata un'interruzione di stile all'accesso al trono d'Inghilterra degli Stuart con Giacomo I nel 1603.

I principali esempi nell'architettura sacra:

Edifici civili:

Vi sono architetture Tudor anche in Scozia, di cui un esempio è il King's College di Aberdeen.

Nel XIX secolo vennero combinati elementi di architettura Tudor ed Elisabettiana nel costruire stazioni ferroviarie e alberghi.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]