Spike Jones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il regista che utilizza Spike Jones come soprannome, vedi Spike Jonze.
Spike Jones
Spike Jones (a sinistra) con Marilyn Monroe e Ken Murray nel 1952
Spike Jones (a sinistra) con Marilyn Monroe e Ken Murray nel 1952
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Musica demenziale
Periodo di attività 1942-1965
Strumento polistrumentista
Gruppo attuale The City Slickers

Spike Jones, nome d'arte di Lindley Armstrong Jones (Long Beach, 14 dicembre 1911Beverly Hills, 1º maggio 1965), è stato un musicista, attore e comico statunitense.

Nel dopoguerra, accompagnato dal suo gruppo, The City Slickers, si è esibito anche in coppia con il soprano Ina Souez che aveva lasciato l'opera per passare alla musica jazz.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Lindley Armstrong Jones nacque a Long Beach, in California. Suo padre era ferroviere alla Southern Pacific Railroad. Ricevette la sua prima batteria all'età di undici anni e, adolescente, egli suonò in un complesso creato da lui. Un cuoco di un ristorante della ferrovia gli insegnò ad usare cucchiai, forchette, coltelli, pentole e coperchi per fare musica.

Negli anni trenta egli si unì alla Victor Young Band, e così fu invitato in molte trasmissioni radiofoniche, come l'Al Jolson Lifebuoy Show, Burns and Allen (con George Burns) o la Bing Crosby's Kraft Music Hall.

Nel 1940 egli ebbe una parte da comparsa nel film Give Us Wings e nel 1942 fece il montanaro in Pass the Biscuits, Mirandy. Nel 1954 egli fu un luogotenente in Fireman Save My Child. Nel 1942 egli è la voce di Hess nel cortometraggio propagandistico anti-nazista Der Fuehrer's Face.

Egli ha contribuito al lancio della canzone All I Want for Christmas Is My Two Front Teeth, della quale ne fece la prima incisione in assoluto.

Insieme al cantante Del Porter, si esibì a Los Angeles ottenendo il favore del pubblico. Dal 1941 si unì al gruppo il violinista Carl Grayson. Gli altri membri erano George Rock (voce e tromba), Doodles Weaver (voce) e Red Ingle (voce). Questi diventarono poi The City Slickers.

Notevole fumatore, questo gli provocò col tempo un enfisema polmonare che lo costrinse ad utilizzare sovente la bombola dell'ossigeno e ad apparire negli ultimi spettacoli quasi sempre seduto alla sua batteria. Morì a 53 anni e venne sepolto nell'Holy Cross Cemetery di Culver City, California.

Stile[modifica | modifica sorgente]

La musica di Spike Jones è caratterizzata dall'utilizzo di versi e strani suoni prodotti con la voce e di componenti strumentali atipiche quali ad esempio posate, pentolame vario, clacson, pistole giocattolo a scoppio e molti altri attrezzi che lo qualificano tra gli autori e interpreti più ingegnosi, fantasiosi e simpatici degli anni quaranta.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo rock canadese The Band nell'album omonimo del 1969 cita Spike Jones in una strofa del brano Up On Cripple Creek: Now me and my mate were back at the shack/We had Spike Jones on the box/She said "I can't take the way he sings/But I love to hear him talk" (Io e la mia compagna eravamo tornati nella tana/C'era Spike Jones alla radio/Ella disse "Non mi piace come canta/Ma mi piacerebbe sentirlo parlare").

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 71578416 LCCN: n83196091