Spettro rosso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sprite (NASA)
Sprite (NASA)
Sprite (NASA)
Quadro generale dei fenomeni elettrici nell'atmosfera. (ingrandire)

Lo spettro rosso (in inglese red sprite, spiritello rosso/folletto rosso, o anche semplicemente sprite) è un fenomeno elettrico atmosferico ancora poco studiato.

Lo spettro rosso si manifesta negli strati alti dell'atmosfera, anche fino a 80 km di quota, più precisamente al di sopra di fenomeni temporaleschi, di regola associato alla ionizzazione dell'aria. Raramente è osservabile a occhio nudo.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Consiste in scariche elettriche concordi a quelle dei fulmini: lo spettro rosso va dall'alto verso il basso (i getti blu vanno invece dal basso verso l'alto). Gli spettri rossi, in genere, hanno durata inferiore ai dieci millesimi di secondo e si manifestano in corrispondenza di fulmini con elevate intensità di corrente elettrica. La loro colorazione, tipicamente rossoblu, è dovuta alla forte presenza nell'atmosfera terrestre del gas azoto; avvicinandosi al terreno, la pressione atmosferica aumenta a causa della gravità e con essa la concentrazione del gas nell'aria. Ciò spiega la graduale variazione di colore degli sprite, che dal rosso passano al viola e poi al blu in prossimità della troposfera. Fondamentalmente, è lo stesso principio di funzionamento delle lampade al neon.

Ricerche e domande[modifica | modifica sorgente]

Gli scienziati hanno già installato molte telecamere su montagne ad alta quota nella speranza di immortalare gli spettri rossi.
Con la costruzione della nuova Stazione Spaziale Internazionale si potranno condurre ricerche più approfondite su questi fenomeni, con la speranza di dare risposta alle molte questioni ancora irrisolte. Ad esempio:

  • gli spettri rossi possono influenzare lo strato di ozono e il nostro clima?
  • gli spettri rossi nascono da interazioni tra le attività nella troposfera e fenomeni ionosferici?
  • è vero che gli spettri rossi sono aloni dei cosiddetti Elves[1], che sono emissioni di luce e dei TIPP (Trans-ionospheric Pulse Pairs, che sono coppie di impulsi elettromagnetici)?

Terrestrial Gamma Ray Flash[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Terrestrial Gamma Ray Flash.

Quando, negli anni novanta del XX secolo, è stato scoperto l'inaspettato fenomeno dei Terrestrial Gamma Ray Flash (i lampi gamma di origine terrestre), gli sprite erano stati inizialmente presi in considerazione come possibile causa all'origine del fenomeno. In seguito, però, l'ipotesi è stata scartata.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Elves, in italiano Elfi, è in realtà un acronimo per Emission of light and very lowfrequency perturbations due to EMP sources

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]