Služba vnešnej razvedki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Servizio di intelligence internazionale
Služba Vnešnej Razvedki (SVR)
Russian Foreign Intelligence Agency.png
Logo del SVR
Descrizione generale
Attiva 1991 - oggi
Nazione Federazione Russa
Servizio Servizio segreto
Ruolo Intelligence e spionaggio della attività al di fuori della Russia
Quartier generale Mosca
Sito internet http://svr.gov.ru/
Comandanti
Direttore Michail Efimovič Fradkov

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Služba vnešnej razvedki (Служба внешней разведки) (SVR), "Servizio di intelligence internazionale" in russo, è stato il primo organismo a prendere vita dopo lo scioglimento del KGB. Assunse inizialmente la denominazione di CSR (Centralnaja služba razvedkyin: Servizio centrale di intelligence) nell'ottobre 1991, ereditando le competenze del Primo direttorato centrale del KGB. Questo organismo ha sede a Mosca e dispone di uffici in ambasciate, consolati e rappresentanze commerciali in tutto il mondo.

L'organizzazione è la seguente:

  • direttorato "S": responsabile per gli agenti illegali (quelli che hanno copertura assoluta) distribuiti in giro per il mondo;
  • direttorato "T": incaricato dell'intelligence scientifica e tecnologica;
  • direttorato "K": si occupa di contrastare le infiltrazioni di agenti stranieri e di controllare i cittadini russi all'estero;
  • servizio "I": si occupa dell'analisi dei dati ottenuti attraverso l'attività dei propri agenti all'estero e della redazione di informative quotidiane;
  • servizio "A": responsabile della pianificazione e dell'implementazione di misure attive di intelligence;
  • servizio "R": che controlla l'efficacia delle operazioni di SVR all'estero;
  • Accademia di Intelligence internazionale: si occupa di formazione e perfezionamento del personale.

L'organizzazione operativa può contare su undici dipartimenti territoriali, sfrutta la copertura diplomatica e si avvale dell'ausilio di forze speciali o Spetsnaz (in particolare dell'unità Vympel).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia